“Il Giardino dei profumi e dei colori” per la cura dell’autismo

Emozioni, contatto con la natura, comunicazione, colori, odori, pittura: sono solo alcuni dei concetti sui quali si basa “Il Giardino dei profumi e dei colori”, un progetto innovativo avviato senza finanziamenti pubblici che ha come obiettivo quello di approcciare i disturbi dello spettro autistico senza alcun ricorso ai medicinali.

Giardino autismo 01

Natura, profumi e colori

Il Giardino dei profumi e dei colori”, che darà vita alla zona verde attorno al presidio sanitario Sciuti di Scampia, è il frutto della collaborazione tra l’Associazione (R)esistenza e il presidio della Asl Napoli 1, con la collaborazione di diverse altre realtà come l’Associazione Acchiappasogni Onlus, I Pollici Verdi e Unicef.

Si tratta del primo esperimento in Italia che prevede un approccio terapeutico per bambini ed adolescenti autistici tra i 3 e i 17, e che coinvolge anche i genitori, che non fa ricorso ai medicinali. I giovani pazienti infatti faranno parte di percorsi terapeutici-riabilitativi fondati sulla “Garden therapy”, la musica, la cucina, gli orti urbani, l’arte terapia, e tante altre attività.

Un progetto, che trae ispirazione da sperimentazioni che hanno già avuto successo in alcuni paesi del Nord Europa, e che vuole rappresentare un supporto concreto aiutando i ragazzi a vivere la vita accettando le proprie diversità.

Articoli correlati

Autismo, viaggiare in aereo diventa più semplice

Sindrome di Asperger, sintomi e diagnosi

Autismo e Lavoro, una MiniGuida per chi assume

Un’app per la diagnosi precoce dell’autismo

Autismo nella fiction di frontiera

Film sull’autismo e il caso De Niro

La legge senza soldi sull’autismo

Autismo e DI: tutta colpa di una proteina

Autismo: nessun nesso con il vaccino!

InTandem – Per divertirsi insieme

Rendere un ragazzo autistico autonomo è possibile?

Inserire gli autistici nel lavoro: il progetto di una ONLUS

Temple Grandin, la professoressa autistica

Video correlati

Canottaggio e autismo, comunicare attraverso lo sport

Fabiana Sonnino – l’Accademia per l’autismo

Scoprire l’autismo

Il canottaggio integrato

Avatar
Redazione - Ability Channel
Dal 2011 la redazione di Ability Channel tiene informati i suoi lettori su tutto ciò che riguarda il mondo della disabilità: partendo dalle patologie, passando per le attività di enti ed associazioni, fino ad arrivare a raccontarne la spettacolarità sportiva paralimpica. Ability Channel è l'approccio positivo alla disabilità, una risorsa fondamentale della nostra società.

ARTICOLI CORRELATI

Resta aggiornato

Riceverai nella tua e-mail tutti gli aggiornamenti sul mondo di Ability Channel.