Free Porn
xbporn

Simone Barlaam si racconta a “Chiamata per Parigi 2024”

Negli ultimi anni il suo nome ha risuonato ovunque, tanto da ottenere una risonanza mediatica così importante che solo pochi atleti paralimpici sono riusciti a garantirsi: stiamo parlando di Simone Barlaam, giovane atleta paralimpico di nuoto che ormai è una stella e una colonna portante della Nazionale italiana.

E nella decima puntata di “Chiamata per Parigi 2024“, il podcast dedicato alle prossime Paralimpiadi di Parigi (qui il programma completo), abbiamo voluto fortemente Simone Barlaam, con il quale abbiamo parlato della sua passione per il nuoto, del suo concetto di sport e di quali sono le emozioni vissute da un giovane atleta di fronte alla vittoria di una medaglia paralimpica.

Questa puntata è anche l’occasione per parlare della copertura mediatica riservata alla Nazionale italiana di nuoto paralimpico, che negli ultimi anni è riuscita a ottenere i titoli più importanti a livello internazionale, nonostante in Italia molti media non ne abbiano parlato sufficientemente.

Infine il giovane talento del nuoto ci ha parlato anche della sua passione per il disegno, svelandoci anche come vorrebbe proseguire questa strada.

Ascolta l’episodio precedente: Manuel Bortuzzo si racconta a “Chiamata per Parigi 2024”

Chi è Simone Barlaam?

Simone Barlaam nasce a Milano il 12 luglio 2000 con una coxa vara e una ipoplasia congenita al femore destro. La sua attività sportiva inizia con il nuoto, l’unico sport che ha potuto praticare a seguito di numerosi interventi chirurgici, al fine di salvaguardare la sua gamba dal rischio di fratture. Fin da subito però il nuoto non appare solo come un percorso riabilitativo, ma come la possibilità di essere qualcosa di più: si iscrive all’agonismo e debutta come atleta paralimpico nel 2014 ai Campionati Italiani di Paratriatlon FITRI di Riccione.

In pochi anni dimostra una notevole predisposizione a questa disciplina sportiva, conquistando ori e argenti in diverse manifestazioni nazionali. Alla sua prima Paralimpiade, quella di Tokyo 2021, conquista un oro, 2 argenti e un bronzo. Insieme agli altri compagni della Nazionale, è attualmente campione del mondo di nuoto paralimpico. Si è anche aggiudicato il Para-Awards 2023 come miglior atleta dell’anno per l’International Paralympic Committee.

CHIAMATA PER PARIGI 2024, un podcast di Ability Channel condotto da Angelo Andrea Vegliante. Sigle di Junior Jay Ferreira, direzione artistica di Fabiola Spaziano, musiche di Envato Elements. Ogni mercoledì alle 9:00 una nuova puntata. Scopri tutti i nostri podcast nella sezione apposita. Ascoltaci anche su Spotify e guardaci su Youtube.

Angelo Andrea Vegliante
Da diversi anni realizza articoli, inchieste e videostorie nel campo della disabilità, con uno sguardo diretto sul concetto che prima viene la persona e poi la sua disabilità. Grazie alla sua esperienza nel mondo associazionistico italiano e internazionale, Angelo Andrea Vegliante ha potuto allargare le proprie competenze, ottenendo capacità eclettiche che gli permettono di spaziare tra giornalismo, videogiornalismo e speakeraggio radiofonico. La sua impronta stilistica è da sempre al servizio dei temi sociali: si fa portavoce delle fasce più deboli della società, spinto dall'irrefrenabile curiosità. L’immancabile sete di verità lo contraddistingue per la dedizione al fact checking in campo giornalistico e come capo redattore del nostro magazine online.

ARTICOLI CORRELATI

Resta aggiornato

Riceverai nella tua e-mail tutti gli aggiornamenti sul mondo di Ability Channel.