Matteo Panariello si racconta a “Chiamata per Parigi 2024”

In che modo Matteo Panariello si sta preparando alle Paralimpiadi di Parigi 2024 (qui il programma completo)? Visto che non possiamo rispondere al suo posto, lo abbiamo chiesto al diretto interessato. In questa nuova puntata di “Chiamata per Parigi 2024“, il podcast di Ability Channel realizzato in vista dei prossimi Giochi paralimpici in Francia, abbiamo coinvolto il campione di tiro con l’arco paralimpico per scoprire più da vicino la sua storia.

Una storia caratterizzata da tanti alti e bassi sportivi, un percorso che comunque gli ha permesso di affermarsi con una delle stelle più luminose di questa disciplina sportiva. Tra emozioni, aneddoti e ricordi, Panariello si racconta con leggerezza e spensieratezza, anche quando parla di duri avvenimenti che lo hanno riguardato molto da vicino.

Ascolta anche: Claudio Rigolo si racconta a “Chiamata per Parigi 2024”

Chi è Matteo Panariello?

Matteo Panariello è un giovane atleta della Nazionale italiana di tiro con l’arco paralimpico, nato il 19 marzo 1988 a Livorno. Dopo essersi diplomato al liceo scientifico F. Cecioni, indirizzo linguistico, Panariello ha intrapreso una carriera da conduttore radiofonico, sia all’interno di emittenti digitali che in FM. Oltre al suo percorso artistico, dal 2014 Panariello si cimenta nella pratica sportiva, e attualmente è uno dei campioni italiani del tiro con l’arco paralimpico.

CHIAMATA PER PARIGI 2024, un podcast di Ability Channel condotto da Angelo Andrea Vegliante. Sigle di Junior Jay Ferreira, direzione artistica di Fabiola Spaziano, musiche di Envato Elements. Ogni mercoledì alle 9:00 una nuova puntata. Scopri tutti i nostri podcast nella sezione apposita. Ascoltaci anche su Spotify e guardaci su Youtube. 

Angelo Andrea Vegliante
Da diversi anni realizza articoli, inchieste e videostorie nel campo della disabilità, con uno sguardo diretto sul concetto che prima viene la persona e poi la sua disabilità. Grazie alla sua esperienza nel mondo associazionistico italiano e internazionale, Angelo Andrea Vegliante ha potuto allargare le proprie competenze, ottenendo capacità eclettiche che gli permettono di spaziare tra giornalismo, videogiornalismo e speakeraggio radiofonico. La sua impronta stilistica è da sempre al servizio dei temi sociali: si fa portavoce delle fasce più deboli della società, spinto dall'irrefrenabile curiosità. L’immancabile sete di verità lo contraddistingue per la dedizione al fact checking in campo giornalistico e come capo redattore del nostro magazine online.

ARTICOLI CORRELATI

Resta aggiornato

Riceverai nella tua e-mail tutti gli aggiornamenti sul mondo di Ability Channel.