Elezioni Comunali 2021 Trieste: candidati e proposte sulla disabilità

Ci siamo, domenica 3 e lunedì 4 ottobre 2021 ci saranno le Elezioni Amministrative o Comunali 2021 a Trieste, con eventuale ballottaggio fissato a domenica 17 e lunedì 18 ottobre 2021. Per l’occasione Ability Channel ha realizzato una guida con le proposte per le persone con disabilità delle candidate e dei candidati sindaco, come per altre città:

Quando si terranno le Elezioni Comunali 2021 di Trieste?

Le prossime Elezioni a Trieste per eleggere il sindaco si terranno domenica 3 e lunedì 4 ottobre 2021, con eventuale ballottaggio fissato a domenica 17 e lunedì 18 ottobre 2021.

Ecco chi sono i candidati sindaco delle Elezioni Comunali 2021 di Trieste

In totale sono 10 i candidati sindaco che concorrono alle Elezioni Amministrative 2021 di Trieste. Scopriamo se all’interno dei loro programmi sono previste delle voci per le persone con disabilità.

Roberto Dipiazza (Centrodestra)

Roberto Dipiazza è nato ad Aiello nel 1953, per poi trasferirsi a Trieste all’età di 6 anni. Qui è riuscito a ottenere già ben 3 mandati come sindaco della città (dal 2001 al 2011 e poi nel 2016). È il candidato sindaco uscente che si presenta con una colazione di Centrodestra (Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia, Lista Dipiazza, Noi con L’italia, Cambiamo Trieste). All’interno del programma ci sono alcuni punti riguardanti la disabilità, tra cui:

  • implementazione del “processo di inclusione delle persone con disabilità anche grazie alle borse lavoro e all’attività della Fondazione Durante e dopo di noi”;
  • realizzazione di 3 siti, tra cui il Padiglione “Ralli, con due funzioni temporanee legate alla disabilità e in particolare all’autismo, in attesa di una ulteriore destinazione in favore delle persone colpite da malattie dementigene” e la “riqualificazione di Casa Capon – che sarà adibita, oltre che a polo aggregativo per anziani (al piano terra e primo piano), ad alloggi sociali per persone vulnerabili (anziani, disabili, donne in difficoltà ecc.)”.
Elezioni trieste 2021 roberto dipiazza
Roberto Dipiazza (Fonte foto: pagina Facebook Roberto DiPiazza)

Alessandra Richetti (Movimento 5 Stelle)

La candidata a sindaca pentastellata Alessandra Richetti è nata nel 1963 e lavora come tecnico informatico all’Università di Trieste. Dal 2016 ricopre anche il ruolo di presidente della Sesta Circoscrizione del Comune. Non siamo riusciti a trovare online (sul sito indicato) il programma dettagliato con le proposte per la disabilità. La redazione di Ability Channel resta disponibile a ricevere materiale informativo per aggiornare la guida.

elezioni comunali trieste 2021 alessandra richetti
Alessandra Richetti (Fonte foto: pagina Facebook Alessandra Richetti)

Francesco Russo (Centrosinistra)

Francesco Russo si presenta con una larga coalizione di Centrosinistra (Partito Democratico, Punto Franco, Uniti per un’Altra Città, Trieste 21-26, Slovenska Skupnost, Socialisti, Cittadini, Partito Pensionati, Partito Animalista Italiano). Il candidato è nato a Trieste il 22 giugno 1969. La sua carriera politica è contraddistinta da numerose nomine, come quella di Segretario provinciale del Partito Democratico di Trieste, ruolo avuto dal 2011 al 2013.

Il programma del candidato sindaco alle Elezioni Comunali 2021 di Trieste prevede un vero e proprio focus sulla disabilità, con diversi obiettivi espressi, tra cui:

  • “Garantire forme di tutela degli individui pensate per una continuità di assistenza e cura anche quando i componenti delle famiglie originali vengano a mancare”, anche con “il potenziamento e la diffusione di conoscenza sul sistema Dopo di Noi”;
  • “L’inserimento scolastico, nel pieno rispetto della legge 104/1993” (dicitura così scritta nel programma, sebbene sia legge 104/1992);
  • “L’inclusione dei bambini con disabilità a scuola, non solo nelle ore di didattica, ma anche, laddove possibile nelle attività extrascolastiche;
  • “Abbattimento delle barriere architettoniche in tutti gli ambienti di vita”.
elezioni 2021 trieste francesco russo
Francesco Russo (Fonte foto: pagina facebook Francesco Russo)

Franco Bandelli (Movimento Futura)

Franco Bandelli nasce il 28 novembre 1960 a Trieste ed è un ex militante di Alleanza Nazionale ed ex assessore della città per il Centrodestra. Si candida a sindaco di Trieste con il Movimento Futura, il cui programma per le Elezioni Amministrative 2021 prevede anche alcuni punti sulla disabilità, tra cui:

  • rapporto “tra sport e disabilità”;
  • istituzione “di un fondo di sostegno per le strutture comunali e pubbliche per anziani e/o disabili”.

Tiziana Cimolino (Verdi e Sinistra in Comune)

Tiziana Cimolino si presenta con una piccola coalizione. Medico di professione, la candidata sindaca si è fatta riconoscere per l’impegno con movimenti ambientalisti a tutela del territori. Sui social è disponibile il programma, che prevede principalmente l’abbattimento delle barriere architettoniche per le persone con disabilità.

elezioni 2021 trieste tiziana cimolino
Tiziana Cimolino (Fonte foto: pagina Facebook Sinistra in Comune)

Riccardo Laterza (Adesso Trieste)

Il giovane Riccardo Laterza si presenta con una lista civica. Attualmente è ricercatore presso l’Istituto di Sociologia Internazionale di Gorizia. Il programma prevede numerose proposte per le persone con disabilità, tra cui:

  • ridefinizione della “programmazione dell’Equipe Multidisciplinare, che comprende le figure preposte alla presa in carico della persona con disabilità”;
  • introduzione del Case Manager, che riesca “a rispondere ai bisogni delle famiglie dal punto di vista della presa in carico”;
  • ampiamento per “il sostegno educativo extra-scolastico”;
  • abbattimento delle barriere architettoniche “in tutti gli edifici scolastici e nei ricreatori comunali”;
  • percorsi semplificati per “l’iscrizione alle Liste di Collocamento Mirato delle persone con invalidità”;
  • Ricerca di “fondi regionali, nazionali ed europei che vengono stanziati per la gestione e la risoluzione delle criticità sulla qualità di vita del Dopo di Noi”.
riccardo laterza elezioni trieste 2021
Riccardo Laterza (Fonte foto: account facebook Riccardo Laterza)

Giorgio Marchesich (Federazione per l’Indipendenza del Territorio Libero di Trieste)

Il candidato è nato nel 1955 a Trieste ed è noto per essere un esponente di spicco dell’indipendentismo triestino. Ha ricoperto diversi ruoli istituzionali: consigliere provinciale nel 1975 e consigliere comunale dal 1933 al 1997. Purtroppo non siamo riusciti a trovare online alcun documento riguardante il programma del candidato. La redazione resta disponibile nel ricevere la documentazione necessaria per aggiornare la guida.

Aurora Marconi (Trieste Verde)

Aurora Marconi è consigliera ambientalista della settima circoscrizione. Non siamo riusciti a trovare un programma disponibile online, restiamo a disposizione per ricevere materiale utile per aggiornare la guida.

Ugo Rossi (Movimento 3V)

Ugo Rossi è dottore in ingegneria civile ambientale. Nel suo programma sono previsti alcuni interventi per le persone con disabilità, tra cui l’abbattimento delle barriere architettoniche e un “servizio pubblico a servizio delle persone disabili, valorizzando progetti e idee come ‘Trieste Abile'”.

Arlon Stok (Podemo)

Arlon Stok è manager e designer. Il suo programma non prevede misure per le persone con disabilità.

Cosa dicono i sondaggi per le Elezioni Comunali di Trieste

In base ai sondaggi diffusi da BiDiMedia tramite TriestePrima, al momento RobertoDiPizza sembra lanciato verso il quarto mandato (46,1%), seguito poco distante da Francesco Russo (35,8%). Più in basso Riccardo Laterza (7,7%) e Alessandra Richetti (Movimento 5 Stelle).

elezioni 2021 trieste sondaggi
Angelo Andrea Vegliante
Angelo Andrea Vegliante
Da diversi anni realizza articoli, inchieste e videostorie nel campo della disabilità, con uno sguardo diretto sul concetto che prima viene la persona e poi la sua disabilità. Grazie alla sua esperienza nel mondo associazionistico italiano e internazionale, Angelo Andrea Vegliante ha potuto allargare le proprie competenze, ottenendo capacità eclettiche che gli permettono di spaziare tra giornalismo, videogiornalismo e speakeraggio radiofonico. La sua impronta stilistica è da sempre al servizio dei temi sociali: si fa portavoce delle fasce più deboli della società, spinto dall'irrefrenabile curiosità. L’immancabile sete di verità lo contraddistingue per la dedizione al fact checking in campo giornalistico e come capo redattore del nostro magazine online.

ARTICOLI CORRELATI

Resta aggiornato

Riceverai nella tua e-mail tutti gli aggiornamenti sul mondo di Ability Channel.

 

Carrozzine per disabili: tutto quello che c’è da sapere

Contenuto sponsorizzato
 

Autonomia e Libertà sinonimi di viaggio

Contenuto sponsorizzato
 

C'è chi usa la LIS per communicare con i clienti

Contenuto sponsorizzato