Gyrotonic, allena il controllo della tua colonna vertebrale

Che cos’è il Gyrotonic? È un allenamento funzionale al benessere psicofisico di una persona e/o di un atleta. Una pratica entrata da qualche tempo anche nel mondo della disabilità. Di fatto, sono state intuite le potenzialità benefiche per la colonna vertebrale di un individuo con paraplegia. Siamo andati a Gyrotonic Torino, dove abbiamo incontrato i fautori di questa rivoluzione. 

Gyrotonic Torino Ability Channel Heyoka sport

Scopriamo il Gyrotonic adattato

Innanzitutto, bisogna ricordare che già esiste un programma generale in merito, il Gyrotonic Expansion System. Come spiega Igor Abbà, allenatore specializzato, tale pratica è nata “negli Stati Uniti intorno agli anni Ottanta e utilizza i principi chiave della danza, del nuoto, delle arti marziali e dello yoga“. 

L’idea di rendere accessibile tale sistema ai disabili proviene da Lorenzo Spadafora, un giovane atleta con disabilità di nuoto e boxe, oltre che trainer del Gyrotonic. È stato Lorenzo, infatti, a contattare Igor per studiare un adattamento della pratica. Tutto ciò ha influito positivamente sulla nascita di un allenamento indirizzato ai paraplegici. Così, quest’ultimi hanno cominciato a beneficiare del “recupero della forza e del sostegno della colonna vertebrale“. Tant’è che, recentemente, tale progetto è stato ufficialmente riconosciuto come “programma di formazione per istruttori”.

Gyrotonic Torino Ability Channel Heyoka allenamento

La (ri)scoperta del proprio corpo

È lo stesso Spadafora a raccontare i benefici acquisiti grazie a questa pratica: “Sono rinato, ho ripreso coscienza del mio corpo e ho riavuto un rapporto con il mio corpo attraverso il movimento”. Un risultato che ha avuto un piacevole effetto anche nelle sue prestazioni sportive. 

Anche la nostra Heyoka Patrizia Saccà è coinvolta nell’iniziativa. Dopo un percorso di tre anni con Gyrotonic Torino, l’istruttrice di yoga si dice ampiamente soddisfatta: “Mi ha salvato da un intervento, la mia colonna vertebrale è cambiata tantissimo. La cosa importante sarebbe che i fisioterapisti delle Unità Spinali di tutto il mondo diano la possibilità di fare Gyrotonic. È un’alternativa alla solita riabilitazione“.

Gyrotonic Torino Ability Channel Heyoka intervista