Trasporto disabili, nelle metro della Linea A di Roma arrivano nuovi percorsi tattili per ipovedenti: ecco in quale stazione

Il trasporto disabili di Roma vedrà aggiornati i percorsi tattili per ipovedenti della stazione Spagna presso la linea Metro A. Un’azione necessaria viste le diverse segnalazioni denunciate da cittadini e comitati di categoria. Come si legge in una nota di Roma Mobilita, infatti, Atac sta svolgendo dei “lavori di installazione dei percorsi tattili per ipovedenti”.

Leggi anche: Trasporto disabili a Roma: Atac è stata condannata per condotta discriminatoria, ed è la quinta volta

Trasporto disabili di Roma: i dettagli dei percorsi ipovedenti

Nella nota, Atac spiega che questi percorsi per ipovedenti “verranno installati sulla banchina di attesa di treni, nell’atrio di stazione e nelle aree prospicienti la biglietteria sita in vicolo del Bottino”. Per far sì che tali lavori possano procedere con tranquillità e senza creare problematiche all’utenza, è stato posto “a protezione dei tracciati uno speciale pavimento pedonabile rialzato, costituito da pedane metalliche”. In questo modo, la stazione potrà essere usata “di giorno” e consentirà “agli operai di lavorare nelle ore notturne quando la circolazione dei treni è interrotta.

Così la stazione Spagna diventa “la quarta fermata della linea A della metropolitana interessata dai lavori di installazione dei percorsi tattili” per ipovedenti. Precedentemente era toccato alle fermate di AnagninaArco di Travertino e Barberini“. Per quanto riguarda la stazione di Barberini, però, “i lavori hanno fino ad oggi interessato soltanto il piano delle banchine e vedranno il completamento nel corso del prossimo mese (marzo 2020, ndr)”.

Leggi anche: Trasporto disabili, Atac nel mirino della Corte dei conti

Qual è la situazione del trasporto disabile a Roma?

Nel corso del 2019 abbiamo realizzato un’inchiesta a puntate proprio sul trasporto disabili romano. La nostra attività si è concentrata peculiarmente nell’intervistare le principali personalità coinvolte in questa dimensione, partendo dall’utenza per arrivare alla stessa Atac. Passando, inoltre, per le testimonianze di blogger e comitati pendolari, tra cui:

Angelo Andrea Vegliante
Angelo Andrea Vegliante
Da diversi anni realizza articoli, inchieste e videostorie nel campo della disabilità, con uno sguardo diretto sul concetto che prima viene la persona e poi la sua disabilità. Grazie alla sua esperienza nel mondo associazionistico italiano e internazionale, Angelo Andrea Vegliante ha potuto allargare le proprie competenze, ottenendo capacità eclettiche che gli permettono di spaziare tra giornalismo, videogiornalismo e speakeraggio radiofonico. La sua impronta stilistica è da sempre al servizio dei temi sociali: si fa portavoce delle fasce più deboli della società, spinto dall'irrefrenabile curiosità. L’immancabile sete di verità lo contraddistingue per la dedizione al fact checking in campo giornalistico e come capo redattore del nostro magazine online.

ARTICOLI CORRELATI

Resta aggiornato

Riceverai nella tua e-mail tutti gli aggiornamenti sul mondo di Ability Channel.

 

Carrozzine per disabili: tutto quello che c’è da sapere

Contenuto sponsorizzato
 

Autonomia e Libertà sinonimi di viaggio

Contenuto sponsorizzato
 

C'è chi usa la LIS per communicare con i clienti

Contenuto sponsorizzato