Sclerosi Multipla, BioNTech lavora su potenziale vaccino

Dopo la collaborazione con l’azienda farmaceutica Pfizer per la realizzazione di uno dei vaccini contro il Covid, BioNTech fa un passo in avanti per un altro vaccino, stavolta contro la Sclerosi Multipla.

Vaccino contro la Sclerosi Multipla: cosa sappiamo

Qualche giorno fa è stato pubblicato sulla rivista Science un report degli esperti di BioNTech dedicato a un eventuale vaccino contro la Sclerosi Multipla: si tratterebbe di un vaccino mRNA non infiammatorio, testato al momento solo su roditori, la cui procedura d’efficacia è molto simile a quella realizzata per contrastare il Coronavirus.

Come spiegato da Fierce Biotech, gli esperti di BioNTech, in collaborazione con gli scienziati dell’Università Johannes Gutenberg di Mainz (Germania), hanno ipotizzato che un vaccino mRNA potrebbe aiutare il sistema immunitario a tollerare specifiche proteine correlate alla Sclerosi Multipla senza comprometterne la funzione immunitaria.

potenziale vaccino contro sclerosi multipla

Secondo quanto si apprende da vari organi di stampa, l’amministratore delegato di BioNTech Uğur Şahin ha confermato che il potenziale vaccino contro la SM funziona in maniera simile a quello anti-Covid: “Nel caso del vaccino contro il Covid-19, il sistema immunitario riconosce il virus in caso di reinfezione, producendo gli anticorpi specifici e combattendo l’infezione prima che possa diffondersi, mentre per la Sclerosi Multipla la tecnologia impedisce al sistema di attaccare i neuroni nel cervello e nel midollo spinale, prevenendo l’eventuale perdita della funzione corporea”.

Tale procedura è stata attualmente condotta solo sui topi affetti da encefalomielite autoimmune, l’equivalente animale della Sclerosi Multipla negli uomini. Durante la sperimentazione animale, il vaccino sarebbe stato in grado di bloccare tutti i segni clinici della patologia e, addirittura, di ripristinare le capacità motorie. Serviranno comunque ulteriori approfondimenti prima di una somministrazione umana.

Leggi anche: È stata bloccata la SLA (Sclerosi Laterale Amiotrofica) nei topi

Angelo Andrea Vegliante
Angelo Andrea Vegliante
Da diversi anni realizza articoli, inchieste e videostorie nel campo della disabilità, con uno sguardo diretto sul concetto che prima viene la persona e poi la sua disabilità. Grazie alla sua esperienza nel mondo associazionistico italiano e internazionale, Angelo Andrea Vegliante ha potuto allargare le proprie competenze, ottenendo capacità eclettiche che gli permettono di spaziare tra giornalismo, videogiornalismo e speakeraggio radiofonico. La sua impronta stilistica è da sempre al servizio dei temi sociali: si fa portavoce delle fasce più deboli della società, spinto dall'irrefrenabile curiosità. L’immancabile sete di verità lo contraddistingue per la dedizione al fact checking in campo giornalistico e come capo redattore del nostro magazine online.

ARTICOLI CORRELATI

Resta aggiornato

Riceverai nella tua e-mail tutti gli aggiornamenti sul mondo di Ability Channel.

 

Carrozzine per disabili: tutto quello che c’è da sapere

Contenuto sponsorizzato
 

Autonomia e Libertà sinonimi di viaggio

Contenuto sponsorizzato
 

C'è chi usa la LIS per communicare con i clienti

Contenuto sponsorizzato