test

Pavia Pride 1° giugno 2024: percorso, programma e accessibilità

Redazione:

Oggi, sabato 1° giugno, è il giorno del Pavia Pride 2024, corteo che rivendica l’orgoglio di far parte della comunità LGBTQIA+, oltre a essere una manifestazione nevralgica per chiamare in causa la necessità di una maggiore salvaguardia dei diritti umani e sociali.

All’interno di questa guida, scopriamo qual è il percorso ufficiale del Pavia Pride, quali sono gli orari di ritrovo, partenza e conclusione del corteo e se sono previsti punti accessibili per le persone con disabilità.

Percorso e programma Pavia Pride 2024

Il Pavia Pride 2024 previsto per oggi sabato 1° giugno (data in cui ci sono tante altre parate in giro per l’Italia) prevede alle 15:00 il ritrovo dei manifestanti nell’area di Piazzale Ponte Ticino.

La partenza invece è prevista per le 16:00: la parata percorrerà Strada Nuova, Piazza Castello, Via Santa Maria delle Pertiche, Corso Cairoli, Via Defendente Sacchi e Piazza Leonardo Da Vinci. Proprio da questa piazza ci saranno discorsi di rito sul palco. A fine manifestazione, dalle ore 21:00 è previsto il Pride Party gratuito presso il Caffé Teatro di Strada Nuova 75 con Moira DJ.

Leggi anche: Disability Pride: che cos’è, storia e quando nasce in Italia

percorso pavia pride 2024

Accessibilità per le persone con disabilità al Pavia Pride 2024

Gli organizzatori del Pavia Pride 2024 hanno previsto una serie di misure per garantire la fruibilità dell’evento a persone con varie disabilità e non solo. In particolare, come si legge nella sezione dedicata, sono previsti prima e durante il corteo:

  • Servizio di Assistenza Supporto Spazi e Tempi: chiedere alle persone dello staff con la maglietta rossa
  • Servizio accompagnamento per le persone cieche e ipovedenti, con un punto di ritrovo concordato per la partenza, una persona dello staff che accompagnerà durante il corteo e uno spazio sotto il palco per assistere in sicurezza agli interventi
  • Tappi antirumore
  • Zone decompressione e allattamento: cerca il gazebo con il cartello “QUIET ZONE”

Anche durante gli eventi dal palco sono state previste misure dedicate, ad esempio:

  • Sotto il palco è prevista una zona delimitata con uno spazio per le persone in carrozzine
  • Gli interventi dal palco saranno tradotti simultaneamente da interpreti LIS
  • Il palco sarà accessibile alle persone con disabilità motorie

Infine sulla mappa vista in precedenza sono riportate le attività commerciali che presentano bagni accessibili per le persone in carrozzina.

Pride il 1° giugno 2024: in quali città italiane ci sarà?

Pavia non è l’unica città italiana che sabato 1° giugno 2024 ospiterà un Pride, ma ci sono altri eventi in giro per lo Stivale che richiameranno l’attenzione sull’orgoglio LGBTQIA+:

Angelo Andrea Vegliante
Da diversi anni realizza articoli, inchieste e videostorie nel campo della disabilità, con uno sguardo diretto sul concetto che prima viene la persona e poi la sua disabilità. Grazie alla sua esperienza nel mondo associazionistico italiano e internazionale, Angelo Andrea Vegliante ha potuto allargare le proprie competenze, ottenendo capacità eclettiche che gli permettono di spaziare tra giornalismo, videogiornalismo e speakeraggio radiofonico. La sua impronta stilistica è da sempre al servizio dei temi sociali: si fa portavoce delle fasce più deboli della società, spinto dall'irrefrenabile curiosità. L’immancabile sete di verità lo contraddistingue per la dedizione al fact checking in campo giornalistico e come capo redattore del nostro magazine online.

ARTICOLI CORRELATI

Resta aggiornato

Riceverai nella tua e-mail tutti gli aggiornamenti sul mondo di Ability Channel.

 

Carrozzine per disabili: tutto quello che c’è da sapere

Contenuto sponsorizzato
 

Autonomia e Libertà sinonimi di viaggio

Contenuto sponsorizzato