I mondiali di Spagna di Para Badminton sono stati posticipati al 2021 a causa del Coronavirus

I Mondiali di Para Badminton previsti in Spagna non si terranno nel 2020, in quanto sono posticipati di un anno a causa dell’emergenza Coronavirus. La notizia è stata data dal Comitato Italiano Paralimpico.

Para Badminton: niente 2020, si va in Spagna nel 2021

Come si legge in una nota stampa del CIP, infatti, i Campionati del Mondo di Para Badminton si terranno dal 29 novembre al 5 dicembre 2021, sempre in Spagna. Inizialmente, erano previsti nel medesimo periodo. La nuova decisione è stata presa anche in funzione delle nuove date delle Paralimpiadi di Tokyo 2020.

La notizia arriva due mesi dopo la decisione di annullare il torneo, che avrebbe assegnato punti per le qualificazioni ai giochi paralimpici di Tokyo 2020. Al torneo, si legge in una nota della FIBa, avrebbero dovuto prender parte gli azzurri Rosa Efomo De Marco, Yuri Ferrigno, Tommaso Libertini e Davide Posenato.

Leggi anche: Para Badminton, le nuove regole per qualificarsi alle Paralimpiadi di Tokyo 2020

Corsi di formazione online sul Para Badminton

A ogni modo, questo movimento paralimpico non è restato fermo a guardare l’evolversi della situazione. Anzi, durante la quarantena forzata, in particolare dal 25 aprile scorso, ha dato inizio a un corso di “training online di Para Badminton”, come recita un comunicato della FIBa, seguito telematicamente dall’allenatore della nazionale Enrico Galeani.

Intanto, il presidente del movimento, Carlo Beninati, si è detto certo che “anche questa iniziativa terrà unito il nostro mondo”. Inoltre, ha tenuto ha ringraziare “tutto lo staff della nazionale che si sta prodigando per mantenere in forma i nostri atleti e paratleti con l’ausilio delle nuove tecnologie. Il Badminton non è solo agonismo ma è anche benessere e questo progetto punta proprio ad offrire un contributo per l’equilibrio psicofisico di tutti gli appassionati che hanno aderito alla nuova proposta di allenamento”.

Leggi anche: C’è il rischio che le prossime Olimpiadi e Paralimpiadi di Tokyo 2020 vengano cancellate definitivamente?

Fonte foto: CIP

Angelo Andrea Vegliante
Angelo Andrea Vegliante
Da diversi anni realizza articoli, inchieste e videostorie nel campo della disabilità, con uno sguardo diretto sul concetto che prima viene la persona e poi la sua disabilità. Grazie alla sua esperienza nel mondo associazionistico italiano e internazionale, Angelo Andrea Vegliante ha potuto allargare le proprie competenze, ottenendo capacità eclettiche che gli permettono di spaziare tra giornalismo, videogiornalismo e speakeraggio radiofonico. La sua impronta stilistica è da sempre al servizio dei temi sociali: si fa portavoce delle fasce più deboli della società, spinto dall'irrefrenabile curiosità. L’immancabile sete di verità lo contraddistingue per la dedizione al fact checking in campo giornalistico e come capo redattore del nostro magazine online.

ARTICOLI CORRELATI

Resta aggiornato

Riceverai nella tua e-mail tutti gli aggiornamenti sul mondo di Ability Channel.

 

Carrozzine per disabili: tutto quello che c’è da sapere

Contenuto sponsorizzato
 

Autonomia e Libertà sinonimi di viaggio

Contenuto sponsorizzato
 

C'è chi usa la LIS per communicare con i clienti

Contenuto sponsorizzato