Modalità di pagamento Inps per aumento pensioni invalidità civile 2020

L’INPS ha notificato a tutti gli interessati quali sono le modalità di pagamento per l’aumento delle pensioni di invalidità civile richiesto dai recenti aggiornamenti normativi.

Aumento pensioni invalidità civile 2020: la storia

A giugno 2020 la Consulta aveva definito “inadeguati” i 285,66 euro di pensione di invalidità civile per tutelare la vita dei beneficiari. Il 23 settembre 2020 l’Inps ha recepito la richiesta, passata anche attraverso il Decreto Rilancio. La modifica doveva rispettare la richiesta della Corte costituzionale di un “incremento al milione“, inizialmente valutato 516,46 euro per poi raggiungere la somma di 651,51 euro per 13 mensilità.

Leggi anche: Come richiedere l’Invalidità civile all’Inps e quali sono i benefici

modalità di pagamento per aumento pensioni di invalidità

Aumento pensioni invalidità civile 2020: come ottenere l’incremento?

Con il messaggio n. 3960 del 28 ottobre 2020, l’Inps conferma che la maggiorazione è riconosciuta d’ufficio per gli invalidi civili totali, i ciechi assoluti e i sordi titolari di pensione. Insomma, gli interessati non dovranno presentare alcuna domanda, in quanto l’aumento sarà corrisposto nelle mensilità di novembre e dicembre 2020, insieme agli arretrati dovuti a partire dal 20 luglio 2020.

Per i soggetti invece con redditi personali che “hanno subito una variazione nel corso del 2020, che incide sul diritto alla maggiorazione, ovvero non sono stati comunicati all’INPS attraverso le previste modalità, non sarà possibile procedere d’ufficio al riconoscimento della maggiorazione”.

Ciò significa che l’eventuale beneficiario può presentare una “domanda amministrativa di ricostituzione reddituale” attraverso il sito dell’Inps, una struttura territoriale di competenza o un patronato abilitato. Una volta ricostruita la storia reddituale, si procederà alla verifica e, in caso affermativo, al riconoscimento del beneficio.

Se l’importo della pensione totale supera i mille euro, i beneficiari dovranno comunicare all’INPS il codice IBAN di un conto corrente postale o bancario al quale versare l’aumento.

Leggi ancheInvalidità civile e Legge 104 non sono la stessa cosa

Angelo Andrea Vegliante
Angelo Andrea Vegliante
Da diversi anni realizza articoli, inchieste e videostorie nel campo della disabilità, con uno sguardo diretto sul concetto che prima viene la persona e poi la sua disabilità. Grazie alla sua esperienza nel mondo associazionistico italiano e internazionale, Angelo Andrea Vegliante ha potuto allargare le proprie competenze, ottenendo capacità eclettiche che gli permettono di spaziare tra giornalismo, videogiornalismo e speakeraggio radiofonico. La sua impronta stilistica è da sempre al servizio dei temi sociali: si fa portavoce delle fasce più deboli della società, spinto dall'irrefrenabile curiosità. L’immancabile sete di verità lo contraddistingue per la dedizione al fact checking in campo giornalistico e come capo redattore del nostro magazine online.

ARTICOLI CORRELATI

Resta aggiornato

Riceverai nella tua e-mail tutti gli aggiornamenti sul mondo di Ability Channel.

 

Carrozzine per disabili: tutto quello che c’è da sapere

Contenuto sponsorizzato
 

Autonomia e Libertà sinonimi di viaggio

Contenuto sponsorizzato
 

C'è chi usa la LIS per communicare con i clienti

Contenuto sponsorizzato