test

5 libri per l’estate da portare in vacanza: i nostri consigli

Redazione:

L’estate è alle porte e la domanda è sempre quella: quali sono i libri per l’estate da portare in vacanza? La scelta, come si suol dire, è ardua. Fra ebook, nuove uscite e grandi classici c’è l’imbarazzo della scelta. Ne abbiamo selezionati 5, da portare in vacanza e da leggere sotto l’ombrellone.

Unbroken”: Una storia vera di coraggio, sopravvivenza e redenzione

Questo libro di di Laura Hillenbrand racconta la storia di Louis Zamperini, un atleta olimpico statunitense che durante la Seconda Guerra Mondiale viene catturato dai giapponesi. Zamperini trova la forza di sopravvivere grazie al suo spirito combattivo e diventa un simbolo di resilienza.

Nel maggio del 1943, un episodio straordinario si svolse nell’immensità dell’Oceano Pacifico: un bombardiere americano, colpito dalla sventura, precipitò inabissandosi nelle acque profonde. Dall’equipaggio, solo tre valorosi uomini riuscirono a sopravvivere alla tragedia. Tra loro c’era Louis Zamperini, un giovane dal cuore coraggioso, figlio di umili immigrati italiani.

Dopo lo schianto dell’aereo, i superstiti si trovarono a galleggiare su un minuscolo canotto alla deriva, mentre gli aerei giapponesi mitragliavano la loro fragile imbarcazione. Quella che sembrava una lotta impossibile contro la forza implacabile dell’oceano, diventò una prova di resistenza eccezionale. Per ben 3200 chilometri, Zamperini e i suoi compagni attraversarono il mare in balia delle onde, lottando per la sopravvivenza.

Finalmente, sbarcarono su un’isola giapponese, ma la loro avventura era appena all’inizio. Per due lunghi anni, Zamperini fu costretto a vagare da un campo di prigionia all’altro, incontrando sadici aguzzini e affrontando quotidianamente la minaccia di morte imminente. La sua forza interiore e la sua determinazione lo accompagnarono durante questa oscura odissea, portandolo a resistere fino alla resa del Giappone e alla liberazione.

Tuttavia, per Zamperini, questa esperienza rappresentò solo uno dei tanti ostacoli affrontati nella sua vita avventurosa. Prima della guerra aveva vissuto come un giovane ribelle, un delinquente di strada in cerca di una direzione. La sua salvezza giunse attraverso l’atletica leggera, che gli fornì una via di fuga e una disciplina da seguire. Divenne un campione di mezzofondo, ottenendo un’onorevole partecipazione alle Olimpiadi di Berlino nel 1936, un momento di gloria nella sua giovane esistenza.

Leggi anche: Sport per disabili: i libri da non perdere

libri per l'estate unbroken

Libri per l’estate: “Il ragazzo che catturò il vento

Questo libro di William Kamkwamba e Bryan Mealer è la storia vera di William Kamkwamba, un ragazzo del Malawi che, nonostante le difficoltà riesce a costruire un mulino a vento per aiutare la sua comunità. Un libro che ha incontrato il favore della critica e che restituisce uno spaccato notevole sull’ingegno umano e le sue infinite possibilità.

La trama è semplice. William aveva letto dei mulini a vento e sognava di costruirne uno che avrebbe portato al suo piccolo villaggio una serie di lussi che solo il 2 percento dei malawiani poteva permettersi: l’elettricità e l’acqua corrente. I suoi vicini lo chiamavano misala, pazzo, ma William rifiutava di abbandonare i suoi sogni. Con una piccola pila di libri di scienza dimenticati, un po’ di rottami metallici, pezzi di trattore e metà di una bicicletta, e un arsenale di curiosità e determinazione, si lanciò in un audace piano per forgiare un’incredibile macchina e un piccolo miracolo che avrebbe cambiato la vita di coloro che lo circondavano.

Il ragazzo che catturò il vento, uno dei più emozionanti libri per l’estate, è una straordinaria storia vera sull’ingegnosità umana e il suo potere di superare avversità insormontabili. Ispirerà chiunque dubiti del potere di un singolo individuo di cambiare la sua comunità e migliorare la vita di coloro che lo circondano. Il film ha ispirato anche una serie di Netflix.

libri per l'estate il ragazzo che catturò il vento

Io sono Malala” di Malala Yousafzai

Questo romanzo (fra i più consigliati fra i libri per l’estate) racconta la storia di Malala Yousafzai, la giovane attivista pakistana per l’istruzione delle ragazze e vincitrice del Premio Nobel per la Pace. Nel cuore della valle dello Swat, in Pakistan, è il 9 ottobre 2012. Era mezzogiorno, e la scuola era appena finita. Malala, una giovane di soli quindici anni, saliva sul vecchio autobus insieme alle sue compagne. In un attimo, l’inimmaginabile si materializzò: un uomo sconosciuto salì a bordo e, senza alcuna pietà, sparò tre colpi che trapassarono il suo volto, lasciandola sull’orlo della vita.

Per i talebani, Malala era colpevole di aver gridato al mondo, fin da bambina, il suo diritto inalienabile di leggere e studiare. Per questo, doveva essere punita con la morte. Tuttavia, il destino aveva altri piani per lei. Contro ogni previsione, Malala non si spense in quel tragico momento. La sua guarigione miracolosa sarebbe stata l’inizio di un viaggio straordinario, che la avrebbe portata lontano dalla remota valle in cui era nata, fino all’assemblea generale delle Nazioni Unite.

Oggi, il nome di Malala è diventato un simbolo universale per tutte le donne che lottano per il diritto alla cultura e alla conoscenza. È stata la candidata più giovane di sempre al Premio Nobel per la pace e il suo coraggio ha ispirato milioni di persone in tutto il mondo. Questo libro racconta la storia vera di questa giovane guerriera. È un inno alla tolleranza e al diritto all’educazione per ogni bambino, un racconto appassionato di una voce che ha il potere di cambiare il corso della storia.

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte

Christopher Boone, un ragazzo con sindrome di Asperger, si trova di fronte a un enigma avvincente quando si imbatte nel corpo senza vita del cane randagio della sua vicina, Wellington. Ispirato dal suo eroe, l’illustre detective Sherlock Holmes, Christopher decide di intraprendere la stesura di un libro, unendo gli indizi del caso secondo il suo unico e singolare punto di vista.

La prospettiva di Christopher è straordinariamente peculiare, poiché egli vive con una forma di autismo che lo rende estraneo al mondo che lo circonda. Presenta una serie di idiosincrasie, come un profondo disgusto per il contatto fisico, una repulsione per i colori giallo e marrone e la sua particolare fissazione nel non far mai toccare i diversi cibi sul suo piatto. Sperimenta fastidio anche quando i mobili vengono spostati e fatica a decifrare le espressioni facciali degli altri, non riuscendo mai a sorridere.

Lo stile di scrittura è molto piacevole alla lettura, anche se ci sono parti in cui la narrazione risulta più lenta. Ad ogni modo, questo libro di Mark Haddon è una testimonianza imprescindibile per “immergersi” nella mente di un ragazzo autistico come Christopher. Se cercavi libri per l’estate che lasciano il segno, questo è uno di quelli imperdibili.

Leggi anche: Libri più famosi sulla disabilità: 5 titoli italiani imperdibili

Libri per l’estate: “Diversamente unici e irripetibili”

La scuola deve essere il luogo dove la diversità diventa inclusione. Se ne parla in questo volume pubblicato da Edizioni Anicia, Diversamente unici e irripetibili” di Generosa Manzo. Qui si parla del superamento di qualsiasi forma di pregiudizio e/o di esclusione riguardanti le varie condizioni di “diversità” è per la comunità sociale, a livello globale.

La protezione dell’identità e del valore di ciascuno è una sfida importante e eticamente giustificata. È fondamentale promuovere un’approccio inclusivo e integrativo per favorire una convivenza civile e democratica pacifica.

Questo progetto sociale richiede un forte impegno educativo che coinvolga la famiglia, la scuola e tutte le componenti della società. È necessario promuovere consapevolmente incontri e rispetto per gli altri, difendendo i principi fondamentali come la libertà e la democrazia, e attuando politiche inclusive e integrate che coinvolgano tutti senza esclusioni. Fra i libri per l’estate, sicuramente un saggio interessante che stimola la riflessione.

(fonti immagin: Pagine Social)

Angelo Dino Surano
Giornalista, addetto stampa e web copywriter con una passione particolare per le storie di successo. Esperto in scrittura vincente e comunicazione digitale, è innamorato della parola e delle sue innumerevoli sfaccettature dal 1983. La vita gli ha messo davanti sfide titaniche e lui ha risposto con le sue armi più potenti: resilienza e spirito di abnegazione. Secondo la sua forma mentis, il contenuto migliore è quello che deve ancora scrivere.

ARTICOLI CORRELATI

Resta aggiornato

Riceverai nella tua e-mail tutti gli aggiornamenti sul mondo di Ability Channel.

 

Carrozzine per disabili: tutto quello che c’è da sapere

Contenuto sponsorizzato
 

Autonomia e Libertà sinonimi di viaggio

Contenuto sponsorizzato