Free Porn
xbporn

Legge di Bilancio 2024, le ipotesi: cosa contiene e quando esce

Redazione:

Siamo arrivati in quel periodo dell’anno in cui la Legge di Bilancio torna a essere argomento preponderante delle cronache politiche. A un anno di distanza dalla sua elezioni, il Governo Meloni si trova di fronte alla seconda Manovra finanziaria. L’attesa per la Legge di Bilancio 2024 cresce, cerchiamo di capire quali misure potrebbe contenere e quando uscirà.

Che cos’è la Legge di Bilancio e come funziona?

La Legge di Bilancio è la normativa che disciplina, appunto, il bilancio dello Stato. Al suo interno sono incluse numerose previsioni circa gli obiettivi che un governo vuole raggiungere per l’anno successivo, attraverso spese pubbliche ed entrate che il Governo comunica al Parlamento. È regolata dall’articolo 81 della Costituzione italiana. La manovra finanziaria contiene due elementi:

  • misure quantitative per raggiungere gli obiettivi di finanza pubblica;
  • sezione contabile, con le previsioni di uscita e di entrate:
    • le entrate sono suddivise in tributarie, extra-tributarie, alienazioni e ammortamento dei beni, riscossione di crediti e prestiti;
    • le uscite sono suddivise in missioni (obiettivi da realizzare con la spesa pubblica), programmi (aggregati di spesa per raggiungere gli obiettivi) e azioni (finalità di spesa).

Quando viene approvata la Legge di Bilancio e come?

Ogni anno la Legge di Bilancio segue una determinata procedura per essere approvata. In linea di massima, il tempo richiesto per rendere effettivo il documento è di 4 mesi, e ci sono alcune date da rispettare:

  • 27 settembre: presentazione della NADEF 8Nota di aggiornamento al Documento di Economia e Finanze);
  • 15 ottobre: scrivere il disegno della legge di bilancio da inviare alle istituzioni dell’Unione Europea;
  • 20 ottobre: presentazione della legge in Parlamento;
  • 31 dicembre: approvazione definitiva del testo;
  • dal 1° gennaio: la Legge di Bilancio entra in vigore.

È opportuno chiarire che l’unica data che può variare è quella del 20 ottobre, in quanto già in passato un governo ha preso più tempo prima di presentare il testo in Parlamento.

Cosa prevede la Legge di Bilancio 2024?

All’interno della Nota di Aggiornamento del Documento di Economia e Finanze, il NADEF, approvato dal Consiglio dei Ministri nella seduta del 27 settembre 2023, il Governo ha chiarito alcuni aspetti della prossima Legge di Bilancio.

In particolare, c’è un deficit previsto al 4,3% del PIL e circa 14 miliardi per il finanziamento della Manovra. Ma in che modo potrebbero essere spesi questi soldi? Secondo le informazioni diffuse dalla stampa, i punti salienti del prossimo bilancio di Stato saranno:

  • proroga taglio del cuneo fiscale (che potrebbe costare 10 miliardi);
  • taglio aliquota IRPEF, che potrebbe scattare a metà anno;
  • incentivi per la natalità (come il bonus secondo figlio, il bonus reddito di infanzia, il bonus per incentivare l’assunzione personale femminile);
  • proroga di Quota 103;
  • revisione di Opzione Donna;
  • rinnovo del contratto dei dipendenti pubblici.

Oltre a queste però andrà compreso il futuro di alcune misure, in particolari di bonus e agevolazioni che hanno caratterizzato il 2023. Ad esempio:

Nella Legge di Bilancio 2024 però quasi sicuramente troveremo alcune novità già annunciate nella precedente Manovra:

Leggi anche: Bonus 2023, ecco l’elenco di quali sono le agevolazioni previste

Angelo Andrea Vegliante
Da diversi anni realizza articoli, inchieste e videostorie nel campo della disabilità, con uno sguardo diretto sul concetto che prima viene la persona e poi la sua disabilità. Grazie alla sua esperienza nel mondo associazionistico italiano e internazionale, Angelo Andrea Vegliante ha potuto allargare le proprie competenze, ottenendo capacità eclettiche che gli permettono di spaziare tra giornalismo, videogiornalismo e speakeraggio radiofonico. La sua impronta stilistica è da sempre al servizio dei temi sociali: si fa portavoce delle fasce più deboli della società, spinto dall'irrefrenabile curiosità. L’immancabile sete di verità lo contraddistingue per la dedizione al fact checking in campo giornalistico e come capo redattore del nostro magazine online.

ARTICOLI CORRELATI

Resta aggiornato

Riceverai nella tua e-mail tutti gli aggiornamenti sul mondo di Ability Channel.

 

Carrozzine per disabili: tutto quello che c’è da sapere

Contenuto sponsorizzato
 

Autonomia e Libertà sinonimi di viaggio

Contenuto sponsorizzato