Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA): quali sono

I Disturbi Specifici dell’Apprendimento (noti anche con l’acronimo DSA) sono di base neurologica e, comunemente, riguardano la compromissione della capacità di lettura, scrittura e calcolo. Visto che interessano le regioni del cervello coinvolte nell’apprendimento, individui con DSA presentano problematiche anche nella concentrazione e nell’attenzione, nonché nello sviluppo del linguaggio e nell’elaborazione delle informazioni visive e uditive.

disturbi specifici dell'apprendimento-ability channel-dsa-disturbi specifici dell'apprendimento dsa-dislessia-discalculia-disgrafia-disortografia-difficoltà di apprendimento-dislessia sintomi-dsa sintomi-disturbi specifici dell'apprendimento sintomi

Disturbi specifici dell’apprendimento, quanti ne conosciamo

Leggenda popolare vuole che la dislessia sia confusa più volte come unico disturbo dell’apprendimento. In realtà, ne sono esistono diversi, ognuno con i propri sintomi:

  • Dislessia: problemi nella lettura. Può essere anche fonologica (problemi di percezione dei suoni e della memoria) e superficiale (problemi nel riconoscimento diretto di forme e strutture di parole);
  • Disgrafia: problemi di sillabazione, espressione scritta, o calligrafia;
  • Discalculia: difficoltà nel risolvere problemi di tipo matematico;
  • Ageometria: disturbi nel ragionamento matematico;
  • Anaritmia: disturbi nella formazione di base del concetto e incapacità ad acquisire abilità di calcolo;
  • Afasia anomica: difficoltà nella rievocazione di parole e informazioni dalla memoria su richiesta.

In linea generale, i Disturbi Specifici dell’Apprendimento colpiscono i bambini, sia con un’intelligenza nella media sia con ridotte funzioni cognitive. Il periodo in cui si manifestano sono legati principalmente all’età scolare. In una macrodivisione offerta da MSD Italia, i problemi dei bambini con DSA possono essere racchiusi in tre sezioni:

Difficoltà accademiche

I principali problemi accademici sono legati all’apprendimento dell’alfabeto, al ritardo dell’apprendimento associativo, alla difficoltà della comprensione del linguaggio. Il tutto condizionato da un vocabolario ridotto, problemi nell’apprendimento della lettura, nella lettura e nella scrittura.

Problemi nell’esecuzione di alcune azioni

I più comuni problemi d’esecuzione riguardano l’espressione verbale e la comprensione all’ascolto. Unite a una memoria quanto più compromessa (sia a lungo che a breve termine), con ampia difficoltà a ricordare, ad esempio, le parole. Inoltre, emergono problemi di percezione visiva ed elaborazione uditiva, oltre a quelli del ragionamento, della concettualizzazione, dell’astrazione, della generalizzazione e dell’organizzazione e pianificazione dell’informazione.

Complicazioni nel comportamento

Individui con Disturbi Specifici dell’Apprendimento possono sviluppare problematiche inerenti varie situazioni sociali. In particolare, possono presentare agitazione motoria (iperattività, aggressività, comportamento di astinenza, timidezza e paura eccessiva), disturbi dell’attenzione e problemi della motricità fine (come nella scrittura).

disturbi specifici dell'apprendimento-ability channel-dsa-disturbi specifici dell'apprendimento dsa-dislessia-discalculia-disgrafia-disortografia-difficoltà di apprendimento-dislessia sintomi-dsa sintomi-disturbi specifici dell'apprendimento sintomi-diagnosi disturbi specifici dell'apprendimento

Diagnosi

Non è così complicato effettuare una diagnosi precisa dei Disturbi Specifici dell’Apprendimento, l’importante è non confonderli precocemente con una forma di autismo lieve. Ad ogni modo, devo essere presenti i seguenti sintomi, criteri clinici del Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali, quinta edizione (DSM-5):

  • Lettura imprecisa;
  • Difficoltà di capire cosa viene letto;
  • Problemi ortografici;
  • Problematiche nell’espressione scritta;
  • Difficoltà di comprensione e ragionamento matematico.

Per fare ciò, sono tenute in considerazione altre valutazioni;

  • Intellettiva: test d’intelligenza verbale e non verbale;
  • Educativa: osservazioni degli insegnanti del comportamento in classe dell’individuo e la determinazione del rendimento scolastico;
  • Medica: anamnesi familiare, storia clinica del bambino, un esame obiettivo e uno neurologico o del neurosviluppo;
  • Psicologica: alla ricerca di deficit di attenzione/iperattività, disturbi del comportamento, disturbi ansiosi, depressione e scarsa autostima.

Trattamento

Esistono tre principali trattamenti per i Disturbi Specifici dell’apprendimento:

  • gestione educativa, la più usata;
  • terapia medica, comportamentale e psicologica;
  • in alcune occasioni, terapia farmacologica.

RAI, primo cartone animato anche per DSA

Recentemente, è stata ufficializzata l’uscita di un cartone animato per persone con disabilità, che verrà trasmesso su Rai Yo Yo. Questa rivoluzione televisiva riguarderà anche le persone con Disturbi Specifici dell’Apprendimento. Per capire meglio perché, abbiamo intervistato la casa editrice dietro alla realizzazione di Lampadino e Caramella.

cartone animato per disabili-lampadino e caramella-cartone animato per disabili rai-cartone animato per disabili rai yo yo-rai yo yo-lampadino e caramella rai yo yo-ability channel