Exposanità 2020 è stato rinviato ad aprile 2021 a causa del nuovo Coronavirus: “Sarà un’edizione straordinaria”

Coronavirus, ultime notizie: anche Exposanità 2020 sceglie di rinviare il proprio evento. Gli organizzatori della fiera sanitaria, infatti, hanno deciso di annullare la 22esima edizione della Mostra internazionale al servizio della sanità e dell’assistenza, prevista a Bologna (Emilia-Romagna) tra il 15 e il 17 aprile 2020.

Il motivo – come per altre manifestazioni locali e nazionali – è da imputare agli aggiornamenti riguardanti il contagio coronavirus. Il prossimo appuntamento è previsto per il 2021, tra il 21 e il 23 aprile.

Leggi anche: C’è il rischio che le prossime Olimpiadi e Paralimpiadi di Tokyo 2020 vengano cancellate definitivamente?

Coronavirus Italia, Exposanità Bologna: “Dobbiamo avere cura della nostra salute”

La notizia è arrivata alla nostra redazione per mezzo mail da parte degli organizzatori, confermata poi sui loro canali ufficiali Facebook e Twitter.

“Dobbiamo tutti aver cura della nostra salute, per il nostro bene e per il bene degli altri – scrive Marilena Pavarelli, Project Manager Exposanità 2020 -. È in base a questa convinzione, e forse responsabilizzandoci più del dovuto, che ci vediamo costretti a posticipare l’edizione 2020 di Exposanità”. Una decisione che, di fatto, rinvia Exposanità direttamente al 2021, senza nessuna possibilità di poterlo posticipare a stretto giro.

“Lo slittamento di altre manifestazioni sui prossimi mesi – si legge ancora  – ha determinato un affollamento del calendario e  l’impossibilità di trovare una collocazione che non si sovrapponesse ad altri eventi del settore, sia di carattere nazionale che internazionale”. Perciò, evento rimandato al 21, 22 e 23 aprile 2021.

Exposanità 2021, alcune agevolazioni

Vista la decisione presa, gli organizzatori di Exposanità hanno pensato di rendere disponibili agevolazioni per il prossimo anno alle aziende iscritte all’evento ormai annullato.

“Avranno la possibilità – si legge nella nota – di confermare la propria presenza all’edizione 2021 entro il 30 giugno e di vedersi riconoscere un 10% di area libera in più, a titolo gratuito, rispetto a quanto acquistato”. Il comunicato si conclude con la voglia di riprendere “da oggi a lavorare per un’edizione 2021 ancora più ricca, che possa essere come sempre al servizio del settore. Siamo certi che condividerete le motivazioni alla base dello spostamento e che non ci farete mancare il vostro appoggio per fare di Exposanità 2021 un’edizione davvero straordinaria”.

Exposanità cos’è

Exposanità è la Mostra internazionale al servizio della sanità e dell’assistenza. La 22esima edizione sarebbe dovuta andare in scena a Bologna, che per l’occasione sarebbe diventata la Capitale della Salute. Ogni anno questa manifestazione raccoglie aziende e professionisti da tutto il mondo. Ad esempio, nel 2019 parteciparono ben 747 realtà.

Angelo Andrea Vegliante
Angelo Andrea Vegliante
Da diversi anni realizza articoli, inchieste e videostorie nel campo della disabilità, con uno sguardo diretto sul concetto che prima viene la persona e poi la sua disabilità. Grazie alla sua esperienza nel mondo associazionistico italiano e internazionale, Angelo Andrea Vegliante ha potuto allargare le proprie competenze, ottenendo capacità eclettiche che gli permettono di spaziare tra giornalismo, videogiornalismo e speakeraggio radiofonico. La sua impronta stilistica è da sempre al servizio dei temi sociali: si fa portavoce delle fasce più deboli della società, spinto dall'irrefrenabile curiosità. L’immancabile sete di verità lo contraddistingue per la dedizione al fact checking in campo giornalistico e come capo redattore del nostro magazine online.

ARTICOLI CORRELATI

Resta aggiornato

Riceverai nella tua e-mail tutti gli aggiornamenti sul mondo di Ability Channel.

 

Carrozzine per disabili: tutto quello che c’è da sapere

Contenuto sponsorizzato
 

Autonomia e Libertà sinonimi di viaggio

Contenuto sponsorizzato
 

C'è chi usa la LIS per communicare con i clienti

Contenuto sponsorizzato