Calcio Amputati e Calcio a 7 per atleti cerebrolesi: si riparte a settembre

Dopo i diversi mesi di fermo e le cancellazioni causate dal Coronavirus, il Calcio Amputati e il Calcio a 7 per atleti cerebrolesi sono pronti a ripartire. Da settembre, infatti, inizieranno i Campionati Italiani delle due compagini sportive.

Calcio Amputati e Calcio a 7 per atleti cerebrolesi: la data d’inizio

La stagione 2020 di Calcio Amputati e di Calcio a 7 per atleti cerebrolesi riaprirà i battenti al Villaggio Marzotto di Jesolo (Venezia) nel weekend dell’11-13 settembre 2020. Lo scorso 30 luglio, infatti, il Consiglio Federale FISPES ha approvato il nuovo calendario delle manifestazioni delle due discipline sportive.

Cosa sappiamo per il Calcio Amputati?

Il nuovo Coronavirus comunque potrebbe rimodulare anche luoghi e date delle competizioni. Ad esempio, per il Calcio Amputati, conosciamo le date di ritorno (17-18 ottobre 2020) ma non la sede. Inoltre, sappiamo che tra il 28 e il 29 novembre a Roma saranno disputate Coppa Italia e Supercoppa Italiana.

Infine, a livello internazionale, la Federazione europea (EAFF) ha definitivamente cancellato l’EAFF Champions League che si sarebbe dovuta giocare nel prossimo autunno in Turchia, dopo che il Covid aveva posticipato la competizione da maggio. Perciò, appuntamento all’edizione del 2021 (come per gli Europei di Cracovia).

Cosa sappiamo sul Calcio a 7 per atleti cerebrolesi?

Per il Calcio a 7 per atleti cerebrolesi, invece, sarà un vero e proprio battesimo di fuoco, in quanto a Jesolo si giocherà l’edizione sperimentale del Campionato italiano: in palio il primo scudetto nella storia della disciplina.

Angelo Andrea Vegliante
Angelo Andrea Vegliante
Da diversi anni realizza articoli, inchieste e videostorie nel campo della disabilità, con uno sguardo diretto sul concetto che prima viene la persona e poi la sua disabilità. Grazie alla sua esperienza nel mondo associazionistico italiano e internazionale, Angelo Andrea Vegliante ha potuto allargare le proprie competenze, ottenendo capacità eclettiche che gli permettono di spaziare tra giornalismo, videogiornalismo e speakeraggio radiofonico. La sua impronta stilistica è da sempre al servizio dei temi sociali: si fa portavoce delle fasce più deboli della società, spinto dall'irrefrenabile curiosità. L’immancabile sete di verità lo contraddistingue per la dedizione al fact checking in campo giornalistico e come capo redattore del nostro magazine online.

ARTICOLI CORRELATI

Resta aggiornato

Riceverai nella tua e-mail tutti gli aggiornamenti sul mondo di Ability Channel.

 

Carrozzine per disabili: tutto quello che c’è da sapere

Contenuto sponsorizzato
 

Autonomia e Libertà sinonimi di viaggio

Contenuto sponsorizzato
 

C'è chi usa la LIS per communicare con i clienti

Contenuto sponsorizzato