Atletica paralimpica, Europei di Bydgoszcz: Italia vince 10 medaglie

Dopo esser stati rinviati a causa della pandemia da Coronavirus, tra il 2 e il 7 giugno 2021 si sono tenuti gli Europei di atletica paralimpica a Bydgoszcz (Polonia). L’Italia esce a testa alta dalla manifestazione dopo aver conquistato ben 10 medaglie e diversi primati mondiali e continentali.

Atletica paralimpica: risultati degli Europei di Bydgoszcz

Due ori, un argento e sette bronzi: questo il bottino europeo dell’Italia a Bydgoszcs. Ben dieci medaglie accompagnate, tra l’altro, da altri importanti risultati: un record del mondo ritoccato due volte da Martina Caironi nel lungo T63, un primato europeo e quattro record italiani, come racconta FISPES. Di seguito, il medagliere completo:

  • Oro (2):
    • Martina Caironi nei 100 e lungo T63;
  • Argento (1):
    • Arjola Dedaj nei 100 T11;
  • Bronzo (7):
    • Riccardo Bagaini nei 400 T47;
    • Marco Cicchetti nel lungo T44-64;
    • Riccardo Cotilli nei 100 T44-64;
    • Arjola Dedaj nel lungo T11;
    • Ndiaga Dieng nei 1500 T20;
    • Alessandro Ossola nei 100 T63;
    • Nicky Russo nel peso F35.
europei di atletica paralimpica
Europei di Bydgoszcz (Credit photo: FISPES)

Atletica paralimpica, presidente FISPES: “Siamo soddisfatti”

Il presidente FISPES Sandrino Porru ha commentato con orgoglio i risultati italiani ottenuti alla rassegna europea, definendola “particolare” in quanto “dettata dalla decisione di lasciare a casa parte dei nostri atleti top level per preparare al meglio l’appuntamento paralimpico di Tokyo“.

Nonostante ciò, però, la compagine azzurra non ha sfigurato, “grazie ad una squadra di seconde linee e di giovani […]. Posso sicuramente ritenermi soddisfatto di come il team abbia rappresentato un’atletica paralimpica italiana viva e in forte crescita. Sono sicuro che il loro lavoro e le loro testimonianze potranno servire al reclutamento di nuovi atleti, primo obiettivo che la nostra Federazione si pone con dedizione e professionalità”.

Infine Vincenzo Duminuco, direttore tecnico della Nazionale, ha parlato di un’esperienza “positiva anche se vissuta da casa davanti lo schermo di un PC e attaccato al cellulare. Mi ritengo abbastanza soddisfatto sia dal punto di vista dei risultati che della serietà mostrata da tutti i partecipanti che hanno anche saputo creare un ottimo clima di squadra“.

Ovviamente tutti – ha aggiunto Duminuco – (anche i non presenti) sono chiamati a dare conferma del loro livello prestativo in occasione dei prossimi Campionati Italiani Assoluti del 3 e 4 luglio a Concesio, che rappresenteranno l’ultimo appuntamento importante prima delle convocazioni per le Paralimpiadi di Tokyo”.

Leggi anche: Programma delle Paralimpiadi di Tokyo 2020 spostate al 2021

Bydgoszcz atletica paralimpica
Europei di Bydgoszcz (Credit photo: FISPES)
Angelo Andrea Vegliante
Angelo Andrea Vegliante
Da diversi anni realizza articoli, inchieste e videostorie nel campo della disabilità, con uno sguardo diretto sul concetto che prima viene la persona e poi la sua disabilità. Grazie alla sua esperienza nel mondo associazionistico italiano e internazionale, Angelo Andrea Vegliante ha potuto allargare le proprie competenze, ottenendo capacità eclettiche che gli permettono di spaziare tra giornalismo, videogiornalismo e speakeraggio radiofonico. La sua impronta stilistica è da sempre al servizio dei temi sociali: si fa portavoce delle fasce più deboli della società, spinto dall'irrefrenabile curiosità. L’immancabile sete di verità lo contraddistingue per la dedizione al fact checking in campo giornalistico e come capo redattore del nostro magazine online.

ARTICOLI CORRELATI

Resta aggiornato

Riceverai nella tua e-mail tutti gli aggiornamenti sul mondo di Ability Channel.

 

Carrozzine per disabili: tutto quello che c’è da sapere

Contenuto sponsorizzato
 

Autonomia e Libertà sinonimi di viaggio

Contenuto sponsorizzato
 

C'è chi usa la LIS per communicare con i clienti

Contenuto sponsorizzato