I sintomi precoci della sclerosi laterale amiotrofica

sclerosi laterale amiotroficaLa Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA), una malattia inguaribile che purtroppo colpisce milioni di persone al mondo, e che le cronache dei giornali hanno semplificato come una malattia che colpisce in modo particolare atleti che praticano il calcio.

Si tratta di una patologia degenerativa molto grave ed irreversibile, di cui si ignora la genesi, e per la quale, a tutt’oggi, ancora non si è trovato una cura che la possa contrastare o debellare. Si caratterizza con la progressiva paralisi di tutta la struttura muscolare del nostro corpo. Una malattia che si conclude con la completa paralisi, escludendo da questa forma di degenerazione le funzionalità cerebrali.

La vita di coloro che ne sono colpiti viene completamente sconvolta, come quella delle famiglie che devono farsi carico dell’assistenza.

Sintomi precoci

I primi sintomi si manifestano impercettibilmente e gradualmente con un generale indebolimento nelle attività fisiche. E’ l’inizio della lenta distruzione dei motoneuroni, quelle cellule che presidiano al movimento degli arti. Spesso le persone che ne sono colpite cominciano a percepire delle difficoltà nella deambulazione. Ma i sintomi iniziali, che possono caratterizzare anche altre patologie meno gravi e devastanti come la SLA, si avvertono, nelle persone colpite, nell’inizio della incapacità di adempiere a funzioni elementari come lo scrivere o allacciarsi i bottoni di una camicia, oltre ad iniziali difficoltà nella pronuncia di alcune parole.

Diagnosi

La progressione della sclerosi laterale amiotrofica è lenta ma inesorabile. Dopo circa 4 o 5 anni dall’esordio dei primi sintomi di questa patologia invalidante, i pazienti cominciano a percepire le prime difficoltà nella respirazione. I muscoli della parete toracica e il controllo del diaframma vengono compromessi. Rimangono inalterate le capacità cognitive, l’intelligenza, la memoria oltre alla vista, l’olfatto, il gusto , l’udito, come in genere vengono mantenute la funzionalità dell’intestino e quella della vescica.

E’ il neurologo che, una volta in possesso di una serie di esami e test, diagnostica la presenza di una sclerosi laterale amiotrofica conclamata.

Per approfondire l’argomento ti potrebbe interessare l’articolo sui sintomi della SLA

Avatar
Redazione - Ability Channel
Dal 2011 la redazione di Ability Channel tiene informati i suoi lettori su tutto ciò che riguarda il mondo della disabilità: partendo dalle patologie, passando per le attività di enti ed associazioni, fino ad arrivare a raccontarne la spettacolarità sportiva paralimpica. Ability Channel è l'approccio positivo alla disabilità, una risorsa fondamentale della nostra società.

ARTICOLI CORRELATI

Resta aggiornato

Riceverai nella tua e-mail tutti gli aggiornamenti sul mondo di Ability Channel.