Coronavirus: quando finirà l’emergenza secondo i dati dell’Osservatorio della Salute?

Quando passerà l’emergenza di Coronavirus in Italia? Come detto in un recente articolo, è molto difficile stimarla con certezza, anche perché non conosciamo ancora il numero esatto degli infetti e quanti sono gli asintomatici. Attualmente, quindi, circolano solo delle ipotesi statistiche che, ovviamente, possono essere confutate in ogni momento a causa delle poche informazioni che abbiamo sul nuovo virus.

Comunque, la domanda sorge spontanea. Il 21 aprile 2020, in Senato, il premier Conte ha aperto le porte alla Fase 2, che probabilmente partirà il 4 maggio prossimo. Ma ciò non significherà la fine dell’emergenza, ma l’inizio della convivenza con la SARS-CoV-2

Ma quando finirà l’emergenza da Coronavirus? La risposta è semplice: quando ci saranno zero nuove infezioni. Per provare a delineare il futuro regione per regione, ci siamo appellati ai dati pubblicati il 20 aprile 2020 dall’Osservatorio Nazionale della Salute.

La fine dell’emergenza di Coronavirus nelle regioni italiane

Come sempre, prima di leggere i dati specifichiamo alcuni dettagli. Le proiezioni sviluppate dall’Osservatorio tengono conto dei Dpcm emanati per contrastare il contagio da Coronavirus.

Inoltre, non comunicano la data esatta, bensì “la data prima della quale è poco verosimile attendersi l’azzeramento dei contagi”, a detta del dott. Alessandro Solipaca, direttore scientifico dell’istituto, il quale ha coordinato lo studio assieme al professor Walter Ricciardi, Direttore dell’Osservatorio.

Infine, le statistiche sono state ottenute grazie ai dati messi a disposizione quotidianamente dalla Protezione Civile dal 24 febbraio al 17 aprile 2020.

Quali sono le date di fine emergenza Coronavirus?

Fatte le dovute premesse, osserviamo la nostra Mappa d’Italia che, per ogni regione italiana, indica le date in questione.

fine emergenza coronavirus per osservatorio nazionale della salute
fine emergenza coronavirus in nord italia
fine emergenza coronavirus in centro italia
fine emergenza coronavirus in sud italia

Le conclusioni dello studio

Sostanzialmente, le proiezioni condotte dell’Osservatorio Nazionale della Salute indicano che “l’epidemia si sta riducendo con strema lentezza”. Perciò, “questi dati suggeriscono che il passaggio alla Fase 2 dovrebbe avvenire in maniera graduale e con tempi diversi Regione per Regione”. 

Angelo Andrea Vegliante
Angelo Andrea Vegliante
Da diversi anni realizza articoli, inchieste e videostorie nel campo della disabilità, con uno sguardo diretto sul concetto che prima viene la persona e poi la sua disabilità. Grazie alla sua esperienza nel mondo associazionistico italiano e internazionale, Angelo Andrea Vegliante ha potuto allargare le proprie competenze, ottenendo capacità eclettiche che gli permettono di spaziare tra giornalismo, videogiornalismo e speakeraggio radiofonico. La sua impronta stilistica è da sempre al servizio dei temi sociali: si fa portavoce delle fasce più deboli della società, spinto dall'irrefrenabile curiosità. L’immancabile sete di verità lo contraddistingue per la dedizione al fact checking in campo giornalistico e come capo redattore del nostro magazine online.

ARTICOLI CORRELATI

Resta aggiornato

Riceverai nella tua e-mail tutti gli aggiornamenti sul mondo di Ability Channel.

 

Carrozzine per disabili: tutto quello che c’è da sapere

Contenuto sponsorizzato
 

Autonomia e Libertà sinonimi di viaggio

Contenuto sponsorizzato
 

C'è chi usa la LIS per communicare con i clienti

Contenuto sponsorizzato