Coronavirus Italia, riepilogo degli ultimi aggiornamenti

Le ultime notizie sul Coronavirus Italia si susseguono ogni giorno, senza sosta. Aggiornamenti di ogni tipo (prettamente dalla sfera politica e medica) caratterizzano la cronaca italiana e non solo. Tra decreti legge e Dpcm, tra un nuovo modello di autocertificazione e i casi accertati di contagio da nuovo virus, cerchiamo di fare il punto della situazione.

Il Dpcm sul Coronavirus in Italia dell’11 marzo

Dopo i decreti urgenti dell’8 marzo e del 9 marzo 2020, emanati dal Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte, un’altra misura urgente è stata pubblicata due giorni dopo. L’11 marzo, infatti, un nuovo Dpcm ha disposto ulteriori misure per arginare la diffusione del virus.

In particolare, con queste disposizioni, sono state cessate le attività dei negozi che non vendono beni di prima necessità. Eccetto, ovviamente, punti vendita come supermercati, rivenditori di prodotti legati all’igiene personale e tabacchi (e non solo). Come si legge dalla Gazzetta Ufficiale, la normativa resterà in vigore fino al 25 marzo 2020.

Ecco il decreto legge Cura Italia

Le più recenti ultime news, invece, ci portano al 18 marzo 2020. Di fatto, è entrato in vigore un nuovo decreto legge (18/2020), tale “Cura Italia“, già firmato dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che mira a introdurre aiuti per il Servizio Sanitario Nazionale, le famiglie, i lavoratori e le imprese.

Le 77 pagine del decreto, infatti, raccontano di una manovra di indebitamento da 25 miliardi (autorizzata dal Parlamento) che aiuterà i settori maggiormente colpiti da questa crisi da Coronavirus. In particolare, si prevedono stanziamenti di vario tipo, come i 3,5 miliardi alla Protezione Civile e alla Sanità. Inoltre, la laurea in Medicina diventa abilitante alla professione medica. Leggi il testo integrale.

mascherina per coronavirus in italia

Giuseppe Conte su Cura Italia

Da diversi giorni, il DL Cura Italia era l’argomento del giorno. Già il 16 marzo 2020, infatti, il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte comunicava che, presto, il decreto sarebbe entrato in vigore. “Con il decreto #CuraItalia – si legge in un tweet – diamo una prima importante risposta alle difficoltà economiche degli italiani. Grazie alle forze politiche, comprese le opposizioni, ai governi locali, ai sindacati, alle categorie imprenditoriali e professionali per il prezioso contributo”.

Arriva il nuovo modello di autocertificazione

Un’altra importante notizia sul fronte Coronavirus Italia riguarda la pubblicazione del nuovo modello di autodichiarazione. Il 17 marzo 2020, infatti, il Ministero dell’Interno ha pubblicato il nuovo documento con alcuni importanti aggiornamenti. Di fatto, tale certificato sostituisce quello passato per due punti:

  • bisognerà autodichiarare di non essere positivi al COVID-19, di non esser in quarantena e di non essere nelle condizioni previste dall’art. 1 comma 1 del Dpcm dell’8 marzo;
  • l’operatore di polizia può controfirmare l’autodichiarazione, così da sollevare il cittadino di allegare una fotocopia del proprio documento d’identità.

Quanti sono i casi accertati di Coronavirus in Italia?

Ogni giorno alle 18:00 la Protezione Civile dirama i numeri legati alla diffusione del contagio, regione per regione, ai guariti, ai decessi e agli attualmente positivi. Noi di Ability Channel seguiamo ogni giorno le conferenze, e abbiamo una ‘Mappa Italia Live‘ dove sintetizziamo le statistiche giornaliere.

Angelo Andrea Vegliante
Angelo Andrea Vegliante
Da diversi anni realizza articoli, inchieste e videostorie nel campo della disabilità, con uno sguardo diretto sul concetto che prima viene la persona e poi la sua disabilità. Grazie alla sua esperienza nel mondo associazionistico italiano e internazionale, Angelo Andrea Vegliante ha potuto allargare le proprie competenze, ottenendo capacità eclettiche che gli permettono di spaziare tra giornalismo, videogiornalismo e speakeraggio radiofonico. La sua impronta stilistica è da sempre al servizio dei temi sociali: si fa portavoce delle fasce più deboli della società, spinto dall'irrefrenabile curiosità. L’immancabile sete di verità lo contraddistingue per la dedizione al fact checking in campo giornalistico e come capo redattore del nostro magazine online.

ARTICOLI CORRELATI

Resta aggiornato

Riceverai nella tua e-mail tutti gli aggiornamenti sul mondo di Ability Channel.