Ambra Sabatini: biografia della campionessa di atletica

Ambra Sabatini è una giovane atleta che ha attirato le attenzioni di tutto il mondo dell’atletica paralimpica, grazie soprattutto alla sua recente impresa al Grand Prix di Dubai. Ripercorriamo la sua attuale carriera agonistica.

La storia di Ambra Sabatini

Ambra Sabatini nasce il 19 gennaio 2002 a Livorno, in Toscana. Il 5 giugno 2019, all’età di 17 anni, è vittima di un incidente stradale causato da un auto proveniente dal senso opposto di marcia, mentre la ragazza era in scooter con il padre, in direzione di un allenamento di atletica. L’invasione della corsia da parte della autovettura ha procurato un colpo allo scooter, e nell’impatto la gamba sinistra di Ambra ha avuto la peggio.

All’Ospedale Careggi di Firenze Sabatini Ambra ha dovuto subire l’amputazione dell’arto sinistro fin sopra il ginocchio. Ma la ragazza non si è mai data per vinta, e ha iniziato fin da subito a guardare la luce in fondo al tunnel, promettendo che sarebbe tornata a correre con altri strumenti, iniziando così delle ricerche sul mondo paralimpico.

la campionessa ambra sabatini
Ambra Sabatini (Credit: Junior Jay Ferreira)

I recenti successi di Ambra Sabatini verso Tokyo 2021

Nonostante un 2020 contrassegnato dalla pandemia, l’atleta allora 18enne è riuscita a mostrare le sue doti da atleta paralimpica. Nel dettaglio:

  • Campionati Assoluti di atletica paralimpica a Jesolo (settembre 2020):
    • salto in lungo: argento con 3,83 mt alla prima competizione della sua carriera sportiva paralimpica
    • 100 mt: bronzo con un tempo di 16.68 alla sua prima competizione ufficiale
  • Campionati Societari di atletica paralimpica a Roma (ottobre 2020):
    • 100 metri: argento con un tempo di 15.27

Ma è nel 2021 che inizia la sua vera e propria consacrazione, grazie al Grand Prix di Dubai, dove non solo conquista il pass per le Paralimpiadi di Tokyo 2021, ma rompe anche il record del mondo precedentemente detenuto da Martina Caironi: con 14.59 nei 100 metri categoria T64, infatti, Ambra Sabatini ha superato di 2 centesimi il suo idolo.

Guarda anche: Il nuovo record di Martina Caironi: “Ecco come ho fatto”

Ambra Sabatini: “Martina Caironi è il mio idolo”

In una nostra recente intervista, pochi giorni prima il successo ottenuto a Dubai, la campionessa 19enne ha detto che “entrare nelle Fiamme Gialle è sempre stato il mio sogno da quando ho iniziato atletica, anche prima dell’incidente”. Inoltre, è anche contenta “di essere futura compagna di Martina Caironi, che è da sempre il mio idolo”.

ambra sabatini e martina caironi
Ambra Sabatini e Martina Caironi (Credit: Junior Jay Ferreira)
Angelo Andrea Vegliante
Angelo Andrea Vegliante
Da diversi anni realizza articoli, inchieste e videostorie nel campo della disabilità, con uno sguardo diretto sul concetto che prima viene la persona e poi la sua disabilità. Grazie alla sua esperienza nel mondo associazionistico italiano e internazionale, Angelo Andrea Vegliante ha potuto allargare le proprie competenze, ottenendo capacità eclettiche che gli permettono di spaziare tra giornalismo, videogiornalismo e speakeraggio radiofonico. La sua impronta stilistica è da sempre al servizio dei temi sociali: si fa portavoce delle fasce più deboli della società, spinto dall'irrefrenabile curiosità. L’immancabile sete di verità lo contraddistingue per la dedizione al fact checking in campo giornalistico e come capo redattore del nostro magazine online.

ARTICOLI CORRELATI

Resta aggiornato

Riceverai nella tua e-mail tutti gli aggiornamenti sul mondo di Ability Channel.

 

Carrozzine per disabili: tutto quello che c’è da sapere

Contenuto sponsorizzato
 

Autonomia e Libertà sinonimi di viaggio

Contenuto sponsorizzato
 

C'è chi usa la LIS per communicare con i clienti

Contenuto sponsorizzato