Le cervicali possono causare acufeni

Le acufeni cervicali sono una tipologia di acufene somatosensoriali, cioè fischi e ronzii nell’orecchio che nascono da alterazioni tra l’apparato uditivo e l’apparato muscolo-scheletrico. Nel corso degli anni i medici hanno ipotizzato che la comparsa del dolore cervicale (traumi alla testa e al collo come i colpi di frusta) possano determinare l’insorgere di questa condizione.

Che cos’è l’acufene?

L’acufene non è considerata una malattia ma un sintomo, in quanto può essere determinata da una serie di cause molto differenti tra loro, come:

  • patologie dell’orecchio;
  • Sindrome di Ménière;
  • trauma cranico;
  • contratture muscolari;
  • cervicale;
  • stress emotivo;
  • esposizione a un volume molto alto (discoteca e concerto);
  • farmaci ototossici;
  • bruxismo;
  • acufeni in gravidanza;
  • danni neurologici (come la sclerosi multipla);
  • problemi cardiovascolari.

Cosa sono le acufeni cervicali?

Come per l’acufene generale, anche quella cervicale non ha una causa specifica. Si presuppone che ci sia una stretta correlazione tra la cervicale e l’apparato uditivo, anche perché l’insorgere della condizione può essere determinato da diversi fattori come il colpo di frusta, una postura scorretta sia mentre si lavora sia mentre si dorme oppure se alziamo pesi in maniera erronea.

Da ciò possiamo desumere che tale condizione è determinata da traumi o microtraumi posturali. Secondo gli esperti, il muscolo principale da guardare è quello sternocleidomastoideo, in quanto si trova in prossimità del padiglione auricolare.

cause acufeni cervicale

Cura per acufeni cervicali: cosa fare?

Per la condizione generale di acufene non esiste una cura, ma percorsi terapeutici prescritti dal medico in base alla cartella clinica del paziente. Ciò vale anche per le acufeni cervicali, e soprattutto dal loro grado di intensità e da come minano la qualità della vita della persona che n’è affetta. Esistono comunque degli accorgimenti quotidiani (da pianificare sempre consultando un medico) che possiamo mettere in campo per prevenire o allievare l’acufene cervicale:

  • Mantenere una postura corretta;
  • Fare ginnastica (esercizi quotidiani);
  • Fisioterapia;
  • Massaggi;
  • Fare un controllo dell’udito.
Angelo Andrea Vegliante
Angelo Andrea Vegliante
Da diversi anni realizza articoli, inchieste e videostorie nel campo della disabilità, con uno sguardo diretto sul concetto che prima viene la persona e poi la sua disabilità. Grazie alla sua esperienza nel mondo associazionistico italiano e internazionale, Angelo Andrea Vegliante ha potuto allargare le proprie competenze, ottenendo capacità eclettiche che gli permettono di spaziare tra giornalismo, videogiornalismo e speakeraggio radiofonico. La sua impronta stilistica è da sempre al servizio dei temi sociali: si fa portavoce delle fasce più deboli della società, spinto dall'irrefrenabile curiosità. L’immancabile sete di verità lo contraddistingue per la dedizione al fact checking in campo giornalistico e come capo redattore del nostro magazine online.

ARTICOLI CORRELATI

Resta aggiornato

Riceverai nella tua e-mail tutti gli aggiornamenti sul mondo di Ability Channel.

 

Carrozzine per disabili: tutto quello che c’è da sapere

Contenuto sponsorizzato
 

Autonomia e Libertà sinonimi di viaggio

Contenuto sponsorizzato
 

C'è chi usa la LIS per communicare con i clienti

Contenuto sponsorizzato