Natale Covid, ECDC: “Se allentiamo le misure, i ricoveri aumenteranno”

Allentare le misure contro il Covid per il Natale potrebbe determinare un aumento dei ricoveri ospedalieri anche antecedente al 24 dicembre 2020. L’ipotesi arriva da un report dell’ECDC (European Centre for Disease Prevention and Control), secondo cui mantenere attive le attuali restrizioni contro il Covid anche durante il periodo natalizio potrebbe portare effetti benefici per i Paesi europei.

ECDC: “Lockdown Natale Covid? Meno 50% casi confermati”

Update projections of COVID-19 in the EU/EEA and the UK” è il titolo del progetto tecnico dell’ECDC del 23 novembre 2020, grazie al quale è stato possibile calcolare cosa accadrebbe nel caso in cui le regole attualmente in vigore per frenare il Coronavirus nei Paesi europei (e nel Regno Unito) venissero alleggerite per permettere di passare il Natale in famiglia.

In base ai risultati ottenuti, il Centro stima che, se i lockdown momentaneamente in atto non dovessero essere revocati, il numero dei casi giornalieri confermati di Covid si ridurrebbe di oltre il 50%, con una conseguente riduzione dei ricoveri ospedalieri e dei decessi.

D’altra parte, invece, se venisse a prefigurarsi uno scenario simile a quanto abbiamo visto tra aprile e maggio 2020, con una graduale riapertura ipotizzata al 21 dicembre 2020 (consentendo così alle persone di incontrarsi nuovamente per le feste, come se il virus fosse un lontano ricordo), allora ci sarebbe un aumento dei ricoveri già a partire dalla prima settimana di gennaio 2021. Uno scenario che potrebbe aggravarsi ancora di più nel caso in cui la data di riapertura fosse stabilita al 7 dicembre, che porterebbe già al 24 dicembre a un aumento importante di contagi, ricoveri e decessi.

Sostanzialmente, quindi, secondo le previsioni dell’ECDC (basate su uno scenario “di ‘status quo’, supponendo che tutte le misure di controllo in atto all’inizio di novembre 2020 continueranno fino alla fine del periodo di proiezione”), per fronteggiare la seconda ondata contro il Coronavirus sarebbe opportuno non abbassare la guardia, mantenere alta l’attenzione sul rispetto delle regole e non allentare ulteriormente le misure oggi in vigore. Le conseguenze potrebbe essere significativamente gravi, e comporterebbe un peggioramento per le terapie intensive.

Leggi anche: Il Vaccino contro il Covid sarà obbligatorio?

Angelo Andrea Vegliante
Angelo Andrea Vegliante
Da diversi anni realizza articoli, inchieste e videostorie nel campo della disabilità, con uno sguardo diretto sul concetto che prima viene la persona e poi la sua disabilità. Grazie alla sua esperienza nel mondo associazionistico italiano e internazionale, Angelo Andrea Vegliante ha potuto allargare le proprie competenze, ottenendo capacità eclettiche che gli permettono di spaziare tra giornalismo, videogiornalismo e speakeraggio radiofonico. La sua impronta stilistica è da sempre al servizio dei temi sociali: si fa portavoce delle fasce più deboli della società, spinto dall'irrefrenabile curiosità. L’immancabile sete di verità lo contraddistingue per la dedizione al fact checking in campo giornalistico e come capo redattore del nostro magazine online.

ARTICOLI CORRELATI

Resta aggiornato

Riceverai nella tua e-mail tutti gli aggiornamenti sul mondo di Ability Channel.

 

Carrozzine per disabili: tutto quello che c’è da sapere

Contenuto sponsorizzato
 

Autonomia e Libertà sinonimi di viaggio

Contenuto sponsorizzato
 

C'è chi usa la LIS per communicare con i clienti

Contenuto sponsorizzato