test

Legge di Bilancio 2022, misure per persone disabili: cosa c’è da sapere

Redazione:

La Legge di Bilancio 2022 è stata ufficialmente approvata, ed è stata pubblicata anche in Gazzetta Ufficiale (Legge 30 dicembre 2021, n. 234). Vediamo quali sono le misure della Manovra previste per le persone con disabilità in base a una nota diffusa dal Ministero per le disabilità.

Legge di Bilancio 2022 per le persone disabili: ATS e LEPS

Uno degli elementi su cui la Legge di Bilancio 2022 va a pesare è la riorganizzazione degli Ambiti Sociali Territoriali (ATS) e dei Livelli essenziali delle prestazioni sociali (LEPS). In particolare, è stata introdotta la definizione e il contenuto dei LEPS e sono stati qualificati gli ATS in cui programmare e realizzare questi interventi. I servizi sociali e assistenziali rivolti alle persone anziani saranno quindi erogati dagli ATS nelle seguenti aree:

  • assistenza domiciliare sociale e assistenza sociale integrata con i servizi sanitari, rivolta a persone anziane non autosufficienti o a persone anziane con ridotta autonomia o a rischio di emarginazione, che richiedono supporto nello svolgimento delle attività fondamentali della vita quotidiana (interventi di cura della persona e di sostegno psico-socio-educativo anche ad integrazione di interventi di natura sociosanitaria);
  • soluzioni abitative, anche attraverso nuove forme di coabitazione solidale delle persone anziane, adattamenti dell’abitazione alle esigenze della persona con soluzioni domotiche e tecnologiche (compresi i servizi di telesoccorso e teleassistenza);
  • servizi sociali di sollievo per le persone anziane non autosufficienti e le loro famiglie;
  • servizi sociali di supporto per le persone anziane non autosufficienti e le loro famiglie.

L’accesso ai servizi sarà garantito attraverso punti unici di accesso (PUA) che hanno la sede operativa presso le Case della comunità. Inoltre entro 18 mesi dall’entrata in vigore della legge saranno definiti i LEPS negli altri ambiti del sociali diversi dalla non autosufficienza, grazie a uno o più decreti.

misure disabili legge di bilancio 2022
By AnnaStills da Envato Elements

Fondi per le persone con disabilità

La Legge di Bilancio 2022 prevede anche una serie di fondi destinati alla disabilità:

  • Fondo per le non autosufficienze: integrazione di 100 milioni di euro per il 2022, di 200 milioni per il 2023, di 250 milioni per il 2024, di 300 milioni a decorrere dal 2025;
  • Istituito Fondo per l’accessibilità turistica delle persone con disabilità: ha l’obiettivo di favorire l’inclusione sociale. Il Fondo ha una dotazione di 6 milioni di euro per ciascun anno (2022, 2023, 2024);
  • Fondo per la disabilità e non autosufficienza cambia denominazione in “Fondo per le politiche in favore delle persone affette da disabilità“. Ha l’obiettivo di dare attuazione agli interventi legislativi in sostegno alla disabilità. È incrementato di 50 milioni di euro annui dal 2022 fino al 2026;
  • Istituito il Fondo per l’assistenza all’autonomia e alla comunicazione degli alunni con disabilità: dotazione di 100 milioni di euro annui dal 2022 (ripartito al 70% tra enti territoriali e al 30% tra i comuni). È destinato al potenziamento dei servizi per gli alunni con disabilità delle scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di primo e secondo grado;
  • Fondo per i soggetti con disturbo dello spettro autistico: incremento di 50 milioni di euro per il 2022 e il 2023;
  • Fondo per l’inclusione delle persone con disabilità, finanziato per 50 milioni di euro per il 2022 e il 2023. Inoltre sono state inserite iniziative dedicate alle persone con disturbo dello spettro autistico.

Assegno Unico 2022 per figli con disabilità

La Legge di Bilancio 2022 introduce anche l’Assegno Unico per le famiglie che hanno uno o più figli con disabilità.

assegno unico 2022 figli disabili
By twenty20photos da Envato Elements

IRES e IRAP per le Federazioni Sportive Nazionali

Nella Legge di Bilancio 2022 si pensa anche alle Federazioni Sportive Nazionali. Di fatto dal 2022 fino al 2024 gli utili derivati dall’esercizio di attività commerciale delle Federazioni riconosciute dal CIO (Comitato Olimpico Nazionale Italiano) non concorrono a formare il reddito imponibile ai fini IRES e il valore della produzione netta ai fini IRAP. L’unica condizione è che almeno il 20% degli utili sia destinato a sviluppo delle infrastrutture sportive, dei settori giovanili e della pratica sportiva nelle persone con disabilità.

Trasporto studenti con disabilità

Nota a margine per i trasporti. C’è un Fondo destinato ai comuni delle regioni a statuto ordinario della Sicilia e della Sardegna che subisce un incremento a 30 milioni di euro per il 2022, a 50 milioni per il 2023, a 80 milioni per il 2024, a 100 milioni per il 2025 e il 2026 e a 120 milioni a decorrere dal 2027.

Leggi anche: Cosa c’è da sapere sulla Legge delega sulle disabilità

Articolo aggiornato in seguito alla pubblicazione della Legge di Bilancio 2022

Angelo Andrea Vegliante
Da diversi anni realizza articoli, inchieste e videostorie nel campo della disabilità, con uno sguardo diretto sul concetto che prima viene la persona e poi la sua disabilità. Grazie alla sua esperienza nel mondo associazionistico italiano e internazionale, Angelo Andrea Vegliante ha potuto allargare le proprie competenze, ottenendo capacità eclettiche che gli permettono di spaziare tra giornalismo, videogiornalismo e speakeraggio radiofonico. La sua impronta stilistica è da sempre al servizio dei temi sociali: si fa portavoce delle fasce più deboli della società, spinto dall'irrefrenabile curiosità. L’immancabile sete di verità lo contraddistingue per la dedizione al fact checking in campo giornalistico e come capo redattore del nostro magazine online.

ARTICOLI CORRELATI

Resta aggiornato

Riceverai nella tua e-mail tutti gli aggiornamenti sul mondo di Ability Channel.

 

Carrozzine per disabili: tutto quello che c’è da sapere

Contenuto sponsorizzato
 

Autonomia e Libertà sinonimi di viaggio

Contenuto sponsorizzato