È attiva la piattaforma online SuperJob dedicata al lavoro per disabili: come funziona?

Dal 27 maggio 2020 è online SuperJob, una piattaforma online dedicata al lavoro per disabili. In particolare, SuperJob si propone come una realtà che vuole mettere in contatto diretto la persona disabile con le aziende in cerca di risorse per ampliare il proprio organico.

Come trovare lavoro per disabili con SuperJob?

Il portale di SuperJob è particolarmente intuitivo da utilizzare, nonché gratuito. Dopo previa registrazione, sarà possibile accedere a un’area dedicata alla relazione domanda-offerta lavorativa, sia da parte del candidato disabile sia da parte dell’azienda. 

In aggiunta, SuperJob mostra diversi pannelli informativi con i quali specifica qual è la situazione italiana per i lavoratori disabili e mette in mostra le esperienze di persone e aziende che hanno tratto enorme vantaggio dall’integrazione socio-lavorativa.

Infine, il sito è accessibile anche agli ipovedenti, grazie alle funzioni di user experience e facilities di navigazione. Per accedere alle funzionalità di SuperJob, basta andare sul sito ufficiale.

Leggi anche: Autismo e Asperger nel mondo del lavoro

uomo disabile in ufficio

Chi ha creato SuperJob?

SuperJob è un portale di lavoro per disabili nata dalla collaborazione tra diverse realtà tra loro: Neopharmed Gentili (gruppo farmaceutico), PageGroup (società di recruiting) e Vertical-Fondazione Italiana per la cura della Paralisi Onlus

La piattaforma è stata lanciata gli scorsi 25 e 26 maggio, ed ha trovato piacevoli riscontri anche da parte delle istituzioni maggiori, come Stanislao Di Piazza, sottosegretario di stato al Ministero del lavoro e delle politiche sociali.

“Informazizzazione e digitalizzazione sono la scommessa del presente e del futuro – ha dichiarato il sottosegretario (come riporta il sito Comunicati Stampa) -, soprattutto in questo particolare momento che stiamo vivendo. Dobbiamo migliorare la qualità della vita e del lavoro di tutti i cittadini, abbattendo barriere e limiti, per consentire una completa inclusione sociale”.

Secondo Michael Luciano, Senior Manager di Page Personal (PageGroup), “è importante aver chiaro che il valore aggiunto dettato dalla diversità in ogni sua forma rappresenta un elemento imprescindibile per le imprese di successo. Trasformare l’obbligo di Legge nell’opportunità di entrare in contatto con risorse qualificate e motivate è la nostra sfida quotidiana. Iniziative come questa rappresentano sempre più l’evoluzione di un pensiero critico rispetto al tema della disabilità verso una visione inclusiva in cui, pur tenendo conto delle esigenze delle persone, si ponga l’accento sulle loro potenzialità”.

Angelo Andrea Vegliante
Angelo Andrea Vegliante
Da diversi anni realizza articoli, inchieste e videostorie nel campo della disabilità, con uno sguardo diretto sul concetto che prima viene la persona e poi la sua disabilità. Grazie alla sua esperienza nel mondo associazionistico italiano e internazionale, Angelo Andrea Vegliante ha potuto allargare le proprie competenze, ottenendo capacità eclettiche che gli permettono di spaziare tra giornalismo, videogiornalismo e speakeraggio radiofonico. La sua impronta stilistica è da sempre al servizio dei temi sociali: si fa portavoce delle fasce più deboli della società, spinto dall'irrefrenabile curiosità. L’immancabile sete di verità lo contraddistingue per la dedizione al fact checking in campo giornalistico e come capo redattore del nostro magazine online.

ARTICOLI CORRELATI

Resta aggiornato

Riceverai nella tua e-mail tutti gli aggiornamenti sul mondo di Ability Channel.

 

Carrozzine per disabili: tutto quello che c’è da sapere

Contenuto sponsorizzato
 

Autonomia e Libertà sinonimi di viaggio

Contenuto sponsorizzato
 

C'è chi usa la LIS per communicare con i clienti

Contenuto sponsorizzato