Gemelle siamesi separate con successo a Roma: prima volta in Italia

Un intervento durato 18 ore e andato in scena all’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù ha separato con successo una coppia di gemelle siamesi arrivate a Roma dal Centrafrica. L’operazione di neurochirurgia del 5 giugno scorso (prima volta in Italia) ha richiesto oltre a un anno di studio e preparazione, con l’impiego di oltre 30 tra medici e infermieri, per un caso di craniopagi totali posteriori, una condizione rarissima di fusione cranica e cerebrale.

Gemelle siamesi: tutti i dettagli

Le due gemelle siamesi (Ervina e Prefina) condividevano nuca, scatola cranica, due membrane fibrose e gran parte del sistema venoso, quest’ultima la sfida più difficile per l’equipe di Neurochirurgia dell’Ospedale Bambin Gesù. L’operazione è stata resa possibile grazie all’ausilio di sistemi di imaging avanzanto: TAC e risonanze magnetiche tridimensionali, angiografia 4D, software per la ricostruzione 3D, neurosimulatore.

gemelle siamesi fuse

“È stato un momento emozionante, un’esperienza fantastica, irripetibile – ha sottolineato Carlo Marras, responsabile di Neurochirurgia del Bambino Gesù e dell’equipe che ha seguito le gemelline siamesi -. Era un obiettivo molto ambizioso e abbiamo fatto di tutto per raggiungerlo, con passione, ottimismo e gioia. Condividendo ogni passaggio, studiando insieme ogni minimo dettaglio”.

Mariella Enoc - Carlo Marras - mamma Ermine
Da sx: Mariella Enoc, Carlo Marras e mamma Ermine

Gemelle siamesi: i 3 step chiave

Dopo l’incontro nel luglio 2018 con la direttrice della struttura ospedaliera romana, Mariella Enoc, in missione in Centrafrica, mamma Ermine e le gemelle siamesi sono arrivate in Italia il 10 settembre 2018 nell’ambito delle Attività Umanitarie Internazionali dell’Ospedale Pediatrico della Santa Sede.

Una volta ricoverate, sono iniziati i tre step per il successo dell’operazione:

  • maggio 2019: separazione di una parte del tentorio e il primo dei due seni trasversi in comune; ricostruzione di una membrana con materiali biocompatibili;
  • giugno 2019: separazione dei seni sagittali superiori e il torculare di Erofilo;
  • 5 giugno 2019: separazione definitiva, con rimozione degli espansori cutanei, secondo seno traverso e tentorio; divisione ossa del cranio; ricostruzione a entrambe della membrana che riveste il cervello, rimodulazione ossa della scatola cranica e ricreazione del rivestimento cutaneo.
compleanno gemelle siamesi

Qual è il futuro delle gemelle siamesi?

Oggi le bambine stanno bene e il 29 giugno 2020 hanno festeggiato 2 anni. Durante la conferenza stampa, mamma Ermine ha ringraziato l’equipe dell’Ospedale: “Ervina e Prefina sono nate due volte. Se fossimo rimaste in Africa non so quale destino avrebbero avuto. Ora che sono separate e stanno bene vorrei che fossero battezzate da Papa Francesco che si è sempre preso cura dei bambini di Bangui. Le mie piccole ora possono crescere, studiare e diventare dei medici per salvare altri bambini”.

Angelo Andrea Vegliante
Angelo Andrea Vegliante
Da diversi anni realizza articoli, inchieste e videostorie nel campo della disabilità, con uno sguardo diretto sul concetto che prima viene la persona e poi la sua disabilità. Grazie alla sua esperienza nel mondo associazionistico italiano e internazionale, Angelo Andrea Vegliante ha potuto allargare le proprie competenze, ottenendo capacità eclettiche che gli permettono di spaziare tra giornalismo, videogiornalismo e speakeraggio radiofonico. La sua impronta stilistica è da sempre al servizio dei temi sociali: si fa portavoce delle fasce più deboli della società, spinto dall'irrefrenabile curiosità. L’immancabile sete di verità lo contraddistingue per la dedizione al fact checking in campo giornalistico e come capo redattore del nostro magazine online.

ARTICOLI CORRELATI

Resta aggiornato

Riceverai nella tua e-mail tutti gli aggiornamenti sul mondo di Ability Channel.