Elezioni Regionali Friuli-Venezia Giulia 2023: date, candidati e proposte per la disabilità

Redazione:

Nel 2023 ci saranno anche le Elezioni Regionali in Friuli-Venezia Giulia (così come nel Lazio, in Molise e in Lombardia): a differenza però delle sue colleghe, in questa Regione i cittadini sono chiamati alle urne domenica 2 e lunedì 3 aprile.

Oltre ad attendere le date e i candidati della tornata elettorale regionale, all’interno di questa guida elencheremo quali sono le proposte delle liste dedicate alle persone con disabilità.

Elezioni Regionali Friuli-Venezia Giulia 2023: chi sono i candidati?

Annunci ufficiali ancora non sono stati fatti, ma una prima linea di successione la potrebbe dare l’attuale Presidente della Regione Friuli-Venezia Giulia Massimiliano Fedriga (Fratelli d’Italia) che non rifiuterebbe un secondo mandato. Resta da capire cosa decideranno gli altri alleati del Centrodestra.

Il Partito Democratico dovrebbe correre in solitaria, mentre il Movimento 5 Stelle sta strizzando l’occhio all’Alleanza Verdi-Sinistra: i pentastellati potrebbero candidare Stefano Patuanelli, ma al momento siamo di fronte a un toto-nomi.

Leggi anche: Come si fanno i sondaggi politici?

Lista o coalizioneProbabili candidatiCandidato/a Elezioni Regionali Friuli-Venezia Giulia 2023
Centrodestra (Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia)Massimiliano Fedriga (attuale Presidente Regione Friuli-Venezia Giulia)
Partito Democratico
Movimento 5 Stelle e Allenza Verdi-SinistraStefano Patuanelli

Legge elettorale: come si vota alle Elezioni Regionali Friuli-Venezia Giulia 2023?

In Friuli-Venezia Giulia il Presidente di Regione viene eletto con il maggior numero di voti della maggioranza, mentre i consiglieri regionali da eleggere sono 47: uno di questi posti però viene riservato alla minoranza slovena. In totale, il consiglio è formato da 49 elementi, considerando anche il Presidente e il secondo candidato per numero di voti. La ripartizione è su base circoscrizionale (Udine 18, Trieste 9, Pordenone 12, Tolmezzo 3 e Gorizia 5), mentre al Presidente eletto viene garantito un premio di maggioranza.

Anche in questa Regione è prevista la soglia di sbarramento, che per le liste è al 4%, mentre per le coalizioni è di 1,5% solamente se la coalizione in sé ha superato il 15% di voti alle urne. In alternativa, una coalizione può ottenere una circoscrizione se si attesta almeno al 20%. È previsto il voto disgiunto.

Elezioni Regionali Friuli-Venezia Giulia 2023: cosa serve per votare?

Il cittadino avente diritto al voto si deve recare alle urne con i seguenti documenti:

Elezioni Regionali Friuli-Venezia Giulia 2023: proposte per le persone con disabilità

Al momento ancora non sono stati resi noti i programmi politici dei vari candidati alle prossime elezioni regionali in Friuli-Venezia Giulia, e dunque non si conoscono ancora le proposte dedicate alle persone con disabilità.

La redazione di Ability Channel aggiornerà questa guida non appena saranno resi noti aggiornamenti. In alternativa, restiamo a disposizione per ricevere materiale dai candidati per avere maggiori dettagli sulle loro proposte.

Leggi anche: Che cos’è il voto utile?

Angelo Andrea Vegliante
Da diversi anni realizza articoli, inchieste e videostorie nel campo della disabilità, con uno sguardo diretto sul concetto che prima viene la persona e poi la sua disabilità. Grazie alla sua esperienza nel mondo associazionistico italiano e internazionale, Angelo Andrea Vegliante ha potuto allargare le proprie competenze, ottenendo capacità eclettiche che gli permettono di spaziare tra giornalismo, videogiornalismo e speakeraggio radiofonico. La sua impronta stilistica è da sempre al servizio dei temi sociali: si fa portavoce delle fasce più deboli della società, spinto dall'irrefrenabile curiosità. L’immancabile sete di verità lo contraddistingue per la dedizione al fact checking in campo giornalistico e come capo redattore del nostro magazine online.

ARTICOLI CORRELATI

Resta aggiornato

Riceverai nella tua e-mail tutti gli aggiornamenti sul mondo di Ability Channel.