test
para dance sport
federazione italiana danza sportiva logo

Danza Sportiva in Carrozzina

La danza in carrozzina (Para Dance SPort) per atleti con una disabilità fisica nella parte inferiore del corpo è un insieme di eleganza, stile e ritmo. I danzatori in carrozzina possono partecipare a balli individualmente, in gruppo, ‘combinati’, con un partner in piedi, oppure in coppia con partner in carrozzina.

Sport che puoi praticare con queste disabilità: Albinismo, Amputazione arti inferiori, Amputazione arti superiori, Artrogriposi, Diplegia spastica, Disabilità intellettiva e relazionale, Disabilità visiva, Distrofia muscolare, Nanismo, Paraplegia, Poliomielite, Tetraplegia

Uno sport adatto ad ogni età, sia per maschi che femmine e con qualsiasi abilità, la danza
sportiva in carrozzina è uno fra gli sport per disabili più inclusivi in assoluto.

Storia della danza in carrozzina

La danza in carrozzina nasce nel 1968 in Svezia dall’idea di un impiegato della
Federazione Svedese Disabili anch’egli in sedia a rotelle. E’ proprio in Svezia che
abbiamo la prima competizione ufficiale di questo sport, nel 1975 con ben 30 coppie di
danzatori in carrozzina. Nel 1998 i Campionati Mondiali in Giappone con il riconoscimento
ufficiale dell’IPC (l’International Paralympic Committee). Bisognerà aspettare il 2005 per
vedere la prima scuola di danza sportiva in carrozzina approdare in Italia, la Wheelchair
Dance Sport di Firenze che nasce con l’intento di diffondere questo sport per persone con
disabilità in carrozzina. Nel 2007 per la prima volta la prima Nazionale italiana partecipa
agli Europei di Danza in Carrozzina a Varsavia. Questa disciplina è in continua espansione
e oggi vede anche la partecipazione di atleti ciechi o ipovedenti e di danzatori con
Sindrome di Down. Recentemente la FIDS (Federazione Italiana Danza Sportiva) in
collaborazione con il CIP (Comitato Italiano Paralimpico) ha organizzato il Campionato del
Mondo di danza sportiva proprio in Italia, facendo approdare finalmente la danza in
carrozzina sul palcoscenico della capitale di fronte al mondo intero a Roma nel 2015.
Successivamente da Wheelchair Dance Sport si è passati a Para Dance Sport abbattendo
ulteriormente le barriere di uno sport che si rivolge ora anche ad atleti con protesi.

Regole della danza in carrozzina

A regolamentare la pratica della danza in carrozzina a livello internazionale è l’IPC che
divide il comparto Danze Paralimpiche in due settori: danze di coppia e danze artistiche,
alle quali partecipano atleti divisi per categoria, a seconda della disabilità:

  • WDS, danza in carrozzina
  • DIR, disabilità intellettiva e relazionale
  • DIV, disabilità visiva
  • DU, disabilità uditiva
  • DFM, disabilità fisica e motoria
  • DCE, danza in carrozzina elettrica

Le competizioni ufficiali sono i giochi paralimpici invernali ed i campionati del mondo,
mentre devono comunque essere organizzate da IPC anche campionati regionali,
competizioni internazionali ad invito (coppe, trofei, grand prix) e competizioni open.


Nelle coppie, composte da un uomo e una donna, uno dei due componenti deve essere in
carrozzina e con almeno un grado minimo di disabilità.


Le danze artistiche si dividono in accademie (danza classica e danza moderna), danze
coreografiche
(freestyle, etniche e popolari) e street dance (urban dance); le danze di
coppia
in danze internazionali (standard, latino americane, rocj and roll, combinate), danze
nazionali
(sala, liscio) e regionali (folk romagnole, liscio tradizionale piemontese).

Dove e come praticare danza in carrozzina

La Federazione Italiana Danza Sportiva si occupa di gestire e coordinare le attività della
danza sportiva in Italia con l’obbiettivo di creare le migliori condizioni possibili per far sì
che gli atleti possano esprimersi al massimo delle loro competenze e qualità sportive.


Segretario generale
Roberto Musiani segretariogenerale@fids.it


Segreteria generale
Affari generali e istituzionali +39 06 3609331 (interno 2) info@fids.it
Centro Studi e ricerche federale +39 06 3609331 (interno 2) centrostudi@fids.it


Tesseramento
Tesseramento nazionale +39 06 3609331 (interno 1) tesseramento@fids.it
Tesseramento estero +39 06 3609331 (interno 1) tesseramento.estero@fids.it


Logistica ed eventi:
+39 06 3609331 (interno 8) eventi@fids.it

FacebookInstagramYoutube