Il colonnello Carlo Calcagni ha conquistato un nuovo record del mondo

Redazione:

Il colonnello Carlo Calcagni ha frantumato un nuovo record del mondo. Il 23 gennaio 2021, all’interno dello stadio di Atletica Leggera “Primo Nebiolo” a Torino, in occasione del Giro d’Italia solidale 2021 (iniziativa non competitiva organizzata dall’Associazione Sportiva Dilettantistica e Promozione Sociale – #PiùsportPiùEmozioni Triathlon Solidale), il campione paralimpico ha conquistato il record del mondo dell’ora.

Di fatto, in sella all’Alinker, uno speciale ausilio simile a un triciclo adatto per le persone disabili e anziane, Calcagni è riuscito a percorrere 16.470 chilometri in un’ora, ottenendo dunque il record del mondo dell’ora.

Carlo Calcagni: “Dedicato a chi cade e si rialza sempre”

Come racconta La Gazzetta dello Sport, alla fine dell’evento Carlo Calcagni ha dedicato questa incredibile conquista a chi “insegue un sogno nella vita, nonostante tutto. Ai tenaci, ai testardi ed agli ostinati, a chi cade e si rialza sempre, a chi ci prova senza arrendersi mai. Perché loro sono quelli che guardano avanti, perché loro sono quelli che sperimentano sempre e comunque, perché sono loro che credono in un futuro migliore e lo costruiscono giorno dopo giorno, perché non smettono di sognare e non permettono a qualcuno di rubare i loro sogni, perché tutto è possibile se ci credi veramente. Mai arrendersi”.

carlo calcagni record del mondo dell'ora
Angelo Andrea Vegliante
Da diversi anni realizza articoli, inchieste e videostorie nel campo della disabilità, con uno sguardo diretto sul concetto che prima viene la persona e poi la sua disabilità. Grazie alla sua esperienza nel mondo associazionistico italiano e internazionale, Angelo Andrea Vegliante ha potuto allargare le proprie competenze, ottenendo capacità eclettiche che gli permettono di spaziare tra giornalismo, videogiornalismo e speakeraggio radiofonico. La sua impronta stilistica è da sempre al servizio dei temi sociali: si fa portavoce delle fasce più deboli della società, spinto dall'irrefrenabile curiosità. L’immancabile sete di verità lo contraddistingue per la dedizione al fact checking in campo giornalistico e come capo redattore del nostro magazine online.

ARTICOLI CORRELATI

Resta aggiornato

Riceverai nella tua e-mail tutti gli aggiornamenti sul mondo di Ability Channel.