Quali sono le avversarie agli Europei di Cracovia per il Calcio Amputati Italia?

Dal 12 al 19 settembre 2021 la squadra di Calcio Amputati Italia scenderà in campo agli Europei di Cracovia (Polonia), insieme ad altre 15 compagini del vecchio continente. Inizialmente, la kermesse sportiva era stata organizzata dal sabato 12 a domenica 20 settembre 2020, ma a causa del nuovo Coronavirus l’evento internazionale è stato posticipato.

Restano comunque validi i sorteggi avvenuti proprio nella città polacca durante il Congresso della Federazione Europea di Calcio Amputati (EAFF) del 3 febbraio 2020: la Nazionale Italiana Calcio Amputati è stata inserita nel gruppo D. Le sue avversarie saranno TurchiaGeorgia e Olanda. Di seguito, tutti gli abbinamenti:

  • Gruppo A: Polonia, Spagna, Ucraina, Scozia;
  • B: Inghilterra, Francia, Grecia, Azerbaigian;
  • C: Russia,  Irlanda, Germania, Belgio;
  • D: Turchia, Italia, Georgia, Olanda.

Leggi anche: Sport disabili: rinviati Assoluti Paratletica di Concesio e torneo di Fano di Calcio Amputati

Calcio Amputati Italia, il CT: “Obiettivo? Essere tra le prime 8”

Le prime impressioni a caldo del Commissario Tecnico della Nazionale Italiana di Calcio Amputati Renzo Vergnani sono abbastanza bilanciate: “Siamo contenti per metà – ha dichiarato il CT (FISPES) -. La Turchia ci metterà in seria difficoltà perché è la squadra più forte al mondo, però è molto meglio affrontarla nel girone con la possibilità di evitarla poi nei confronti successivi. L’Olanda è sicuramente alla nostra portata, mentre la Georgia è una delle Nazionali più temute perché sanno difendersi molto bene. Il nostro obiettivo è arrivare tra le prime otto e dobbiamo raggiungerlo a tutti i costi”.

Angelo Andrea Vegliante
Angelo Andrea Vegliante
Da diversi anni realizza articoli, inchieste e videostorie nel campo della disabilità, con uno sguardo diretto sul concetto che prima viene la persona e poi la sua disabilità. Grazie alla sua esperienza nel mondo associazionistico italiano e internazionale, Angelo Andrea Vegliante ha potuto allargare le proprie competenze, ottenendo capacità eclettiche che gli permettono di spaziare tra giornalismo, videogiornalismo e speakeraggio radiofonico. La sua impronta stilistica è da sempre al servizio dei temi sociali: si fa portavoce delle fasce più deboli della società, spinto dall'irrefrenabile curiosità. L’immancabile sete di verità lo contraddistingue per la dedizione al fact checking in campo giornalistico e come capo redattore del nostro magazine online.

ARTICOLI CORRELATI

Resta aggiornato

Riceverai nella tua e-mail tutti gli aggiornamenti sul mondo di Ability Channel.

 

Carrozzine per disabili: tutto quello che c’è da sapere

Contenuto sponsorizzato
 

Autonomia e Libertà sinonimi di viaggio

Contenuto sponsorizzato
 

C'è chi usa la LIS per communicare con i clienti

Contenuto sponsorizzato