Anticorpi monoclonali: Germania acquista 200mila dosi

Gli anticorpi monoclonali arrivano in Germania, nonostante l’Agenzia europea del farmaco non abbia ancora autorizzato il loro impiego per curare pazienti con il Covid. Ad annunciarlo è stato il ministro della salute tedesco, Jens Spahn, in un’intervista al quotidiano Bild am Sonntag.

Anticorpi monoclonali, Germania: “Sono quelli usati da Trump”

Quest’oggi il ministro Spahn ha rivelato che il governo tedesco ha acquistato 200mila dosi di anticorpi monoclonali a fronte di una spesa di 400 milioni di euro. “Dalla prossima settimana – ha affermato Spahn – gli anticorpi monoclonali saranno utilizzati in Germania”.

Tuttavia, visto che l’approvazione dell’EMA ancora non è arrivata – e sembra sia ancora lontana -, la Germania potrà usare questa cura sperimentale solo nelle cliniche universitarie e non per trattare i pazienti che hanno contratto il Covid e sono ricoverati in terapia intensiva. Al momento, la Germania è il primo Paese europeo a prendere questa decisione.

Il ministro della salute tedesco non ha specificato quale sia il fornitore degli anticorpi monoclonali, ma ha rivelato che sono quelli usati dall’ex Presidente degli Stati Uniti d’America Donald Trump, e ha aggiunto: “La somministrazione di questi anticorpi può aiutare i pazienti ad alto rischio nella fase iniziale a prevenire un decorso grave”.

germania acquista anticorpi monoclonali

Cosa sono gli anticorpi monoclonali?

Gli anticorpi monoclonali (conosciuti anche con il nome di Monoclonal Antibodies o MAb) sono delle difese create in laboratorio attraverso tecniche di DNA ricombinato che hanno l’obiettivo di realizzare un’affinità tra l’anticorpo monoclonale e un particolare antigene, in modo che l’agente esterno sia contrastato più facilmente. In base alla classificazione dell’ISS, esistono 5 tipologie di anticorpo monoclonale:

  • murini, derivati da cellule di topo (negli esseri umani possono determinare reazioni allergiche);
  • chimerici, prodotti tramite tecniche di biologia molecolare che sostituiscono alcune parti dell’anticorpo monoclonale derivato da cellule di topo con la corrispondente parte di proteina umana (possono causare allergia);
  • umanizzati, derivati da cellule umane, eccezion fatta per la parte dell’anticorpo che si lega all’antigene bersaglio;
  • umani, derivati da cellule umane.
Angelo Andrea Vegliante
Angelo Andrea Vegliante
Da diversi anni realizza articoli, inchieste e videostorie nel campo della disabilità, con uno sguardo diretto sul concetto che prima viene la persona e poi la sua disabilità. Grazie alla sua esperienza nel mondo associazionistico italiano e internazionale, Angelo Andrea Vegliante ha potuto allargare le proprie competenze, ottenendo capacità eclettiche che gli permettono di spaziare tra giornalismo, videogiornalismo e speakeraggio radiofonico. La sua impronta stilistica è da sempre al servizio dei temi sociali: si fa portavoce delle fasce più deboli della società, spinto dall'irrefrenabile curiosità. L’immancabile sete di verità lo contraddistingue per la dedizione al fact checking in campo giornalistico e come capo redattore del nostro magazine online.

ARTICOLI CORRELATI

Resta aggiornato

Riceverai nella tua e-mail tutti gli aggiornamenti sul mondo di Ability Channel.

 

Carrozzine per disabili: tutto quello che c’è da sapere

Contenuto sponsorizzato
 

Autonomia e Libertà sinonimi di viaggio

Contenuto sponsorizzato
 

C'è chi usa la LIS per communicare con i clienti

Contenuto sponsorizzato