Amanda Gorman incanta il Super Bowl: “Ecco gli eroi dei nostri tempi”

Come preannunciato qualche giorno fa, Amanda Gorman è diventata la prima poetessa ad aprire il Super Bowl di football americano, la cui 55esima edizione è andata in scena ieri 7 febbraio a Tampa, in Floria, tra Chiefs e Buccaneers (quest’ultimi vincitori della partita). L’evento sportivo è stato inaugurato da “Chorus of the Captains“, un nuovo ed emozionante componimento della giovane attivista scelta dal presidente degli USA Biden per la cerimonia del suo insediamento.

Testo e traduzione della poesia di Amanda Gorman al Super Bowl

Amanda Gorman ha estasiato il pubblico del Super Bowl con un’ode celebrativa in favore di tre americani che si sono distinti per il proprio coraggio durante la pandemia da Covid: l’insegnante di Los Angeles Trimaine Davis, che ha fornito dispositivi elettronici e connessioni internet per gli studenti bisognosi; la capo infermiera Suzie Dorner, in rappresentanza di tutti gli operatori sanitari americani; l’ex soldato della marina James Martin, per le sue attività di beneficienza nei confronti dei veterani di guerra e per aver trasmesso partite liceali online per le famiglie degli studenti costrette in casa.

Di seguito il testo originale della poesia:

“Today we honor our three captains for their actions and impact in a time of uncertainty and need. They have taken the lead, exceeding all expectations and limitations, uplifting their communities and nation as leaders, healers, and educators.

James has felt the wounds of warfare but this warrior still shares his home with at-risk kids. During COVID he’s even lent a hand, live-streaming football for family and fans.

Trimaine is an educator who works non-stop providing his community with hot spots, laptops, and tech workshops, so his students have all the tools they need to succeed in life and in school.

Susie is the ICU nurse manager at a Tampa hospital. Her chronicles prove that even in tragedy, hope is possible. She lost her grandmothers to the pandemic, and fights to save other lives in the ICU battle zone defining the front line heroes risking their lives for our own.

Let us walk with these warriors, charge on with these champions, and carry forth the call of our captains. We celebrate them by acting with courage and compassion, by doing what is right and just.

For while we honor them today, it is they who every day honor us.”

Qui invece la traduzione della poesia della poetessa con disabilità al Super Bowl:

“Oggi onoriamo tre nostri capitani per le azioni e l’impatto in tempi incerti e bisogno. Hanno preso l’iniziativa, superando tutte le aspettative e i limiti, elevando la loro comunità e i loro vicini come leader, guaritori ed educatori.

James ha sentito le ferite della guerra, ma questo guerriero condivide ancora la sua casa con bambini a rischio. Durante la pandemia ha persino condiviso partite di football in streaming per le famiglie e i fan.

Trimaine è un educatore che non si ferma mai, fornendo alla sua comunità hotspot, laptop e laboratori di insegnamento, così i suoi studenti hanno tutti gli strumenti di cui hanno bisogno per avere successo nella vita e nella scuola.

Suzie è capo infiermiere nel reparto di terapia intensiva de Tampa hospital. Le sue cronache provano che anche nella tragedia, la speranza è possibile. Lei ha perso la sua nonna a causa della pandemia, e lotta per salvare le altre vite nella zona di guerra della terapia intensiva. Definiti eroi in prima linea, rischiano la loro vita per tutti noi.

Camminiamo insieme con questi guerrieri, carichiamoci di questi campioni e portiamo avanti il richiamo dei nostri capitani. Li celebriamo agendo con coraggio e compassione, scegliendo cos’è corretto e giusto.

Nel mentre noi oggi li onoriamo, sono loro che ogni giorno ci onorano.”

Leggi anche: Amanda Gorman: traduzione e testo della poesia “The Hill We Climb”

amanda gorman poesia al super bowl
Amanda Gorman (Credit: NFL)

Chi è Amanda Gorman?

Amanda Gorman nasce nel 1998 a Los Angeles, in California, ed è un’attivista e poetessa statunitense il cui nome è divenuto noto in tutto il mondo per essere stata l’Inaugural Poet del 2021 per il neo-presidente degli USA Joe Biden.

La giovane è anche una persona con disabilità, in quanto presenta un disturbo dell’elaborazione uditiva e un disturbo del linguaggio. Tutto ciò non le ha impedito di portare avanti la sua passione per la poesia.

Angelo Andrea Vegliante
Angelo Andrea Vegliante
Da diversi anni realizza articoli, inchieste e videostorie nel campo della disabilità, con uno sguardo diretto sul concetto che prima viene la persona e poi la sua disabilità. Grazie alla sua esperienza nel mondo associazionistico italiano e internazionale, Angelo Andrea Vegliante ha potuto allargare le proprie competenze, ottenendo capacità eclettiche che gli permettono di spaziare tra giornalismo, videogiornalismo e speakeraggio radiofonico. La sua impronta stilistica è da sempre al servizio dei temi sociali: si fa portavoce delle fasce più deboli della società, spinto dall'irrefrenabile curiosità. L’immancabile sete di verità lo contraddistingue per la dedizione al fact checking in campo giornalistico e come capo redattore del nostro magazine online.

ARTICOLI CORRELATI

Resta aggiornato

Riceverai nella tua e-mail tutti gli aggiornamenti sul mondo di Ability Channel.