Amanda Gorman porterà una poesia al Super Bowl (e farà la modella)

L’ascesa della poetessa Amanda Gorman sembra ormai inarrestabile. Dopo aver incantato il mondo intero alla cerimonia d’insediamento del Presidente degli Stati Uniti d’America, Joe Biden, con la sua “The Hill We Climb“, per la giovane afroamericana ora si spalancano le porte della NFL e non solo.

Amanda Gorman porterà una poesia al Super Bowl

Il 55esimo Super Bowl sarà aperto da una poesia di Amanda Gorman. La NFL, la federazione di football americano, ha decretato la sua scelta, e il prossimo 7 febbraio a Tampa, in Florida, la sfida del Raymond James Stadium tra Buccaneers e Chiefs l’evento sportivo sarà inaugurato dalla poetessa con disabilità con un componimento che renderà omaggio e onore alle storie di persone che hanno fatto cose straordinarie.

A confermarlo è l’Associated Press, spiegando anche che assieme a Gorman saranno presenti l’educatrice Trimaine Davis, l’infermiera Suzie Dorner e il veterano della marina James Martin come rappresentanti del messaggio simbolo della NFL, “It Takes All of Us”.

Al momento sui social Amanda Gorman non ha rilasciato alcun commento, ma è apparsa come ospite al The Ellen Show, dove ha parlato del suo desiderio di candidarsi alla Casa Bianca nel 2036: “Questo è un sogno che penso sia nato intorno alla prima media. Avevo un insegnante di matematica, che mi disse in maniera un po’ scherzosa: ‘Dovresti candidarti per la presidenza’. E io ero tipo “Sai una cosa? Ha senso. Mettiamola nella bacheca per il futuro’. Ed è qualcosa che la mia famiglia prende molto sul serio”.

Amanda Gorman diventa una modella

Dal mondo dello sport a quella della moda il passo è breve, almeno per Amanda Gorman. L’artista infatti ha firmato anche un contratto con la IMG Models, come dichiarato dalla stessa agenzia di modelle su Instagram e confermato alla CNN. Si tratta di una collaborazione di grande lustro, visto che questa realtà cura personalità famose in tutto il mondo del calibro di Kate Moss e Giselle Bündchen (alias signora Brady).

Angelo Andrea Vegliante
Angelo Andrea Vegliante
Da diversi anni realizza articoli, inchieste e videostorie nel campo della disabilità, con uno sguardo diretto sul concetto che prima viene la persona e poi la sua disabilità. Grazie alla sua esperienza nel mondo associazionistico italiano e internazionale, Angelo Andrea Vegliante ha potuto allargare le proprie competenze, ottenendo capacità eclettiche che gli permettono di spaziare tra giornalismo, videogiornalismo e speakeraggio radiofonico. La sua impronta stilistica è da sempre al servizio dei temi sociali: si fa portavoce delle fasce più deboli della società, spinto dall'irrefrenabile curiosità. L’immancabile sete di verità lo contraddistingue per la dedizione al fact checking in campo giornalistico e come capo redattore del nostro magazine online.

ARTICOLI CORRELATI

Resta aggiornato

Riceverai nella tua e-mail tutti gli aggiornamenti sul mondo di Ability Channel.

 

Carrozzine per disabili: tutto quello che c’è da sapere

Contenuto sponsorizzato
 

Autonomia e Libertà sinonimi di viaggio

Contenuto sponsorizzato
 

C'è chi usa la LIS per communicare con i clienti

Contenuto sponsorizzato