Ryanair: proseguono i disagi per i disabili

Schermata 2015-03-04 a 15.23.41Nonostante la multa presa pochi mesi fa dall’Antitrust, la compagnia irlandese low cost Ryanair continua a provocare disagi alle persone disabili durante il volo aereo ed i trasferimenti opportuni. Questa è una denuncia personale fatta dalla Presidente di Ability Channel Riccarda Ambrosi che ne è stata la vittima.

SALIRE PER ULTIMI

E’ stato organizzato un viaggio dall’aeroporto di Orio al Serio (Bg) a Barcellona tramite un’agenzia di viaggi e richiesta l’assistenza speciale totale per una persona disabile. Con tutte le altre compagnie aeree il trasferimento della persona disabile avviene per primo all’andata e per ultimo all’arrivo, con Ryanair invece avviene per ultimo anche all’andata, provocando una serie di disagi enormi per i passeggeri normodotati già collocati all’interno dell’aereo che si devono spostare per far passare e salire sui sedili gli accompagnatori che assistono il disabile, e per il disabile stesso sottoposto agli innumerevoli sguardi e commenti degli altri passeggeri presenti all’interno dell’aereo! Bisognerebbe assegnare dei posti riservati all’entrata dell’aereo in modo da evitare tutto questo agli altri passeggeri e soprattutto al disabile che sarebbe più facilmente trasportabile e messo in un posto più adeguato! Mi chiedo il perchè di tutto questo? Perchè non evitarlo facendo anche solo uno scambio semplice e caricare prima la persona disabile?

ASSISTENZA NEGATA

Altro problema si è avuto per il ritorno da Barcellona ad Orio al Serio (Bg), in quanto le persone addette al trasferimento della persona disabile non erano due ma una sola, donna, facente parte di una cooperativa, che non è riuscita a fare il trasferimento dal sedile alla sedia piccola che passa lungo il corridoio dell’aereo e poi il trasferimento da questa sedia piccola a quella personale della persona disabile all’interno del convoglio che doveva portare il passeggero in aeroporto.

 

La persona disabile in questione ha pagato il biglietto per intero e richiesto un servizio di assistenza per persone disabili che dovrebbe essere garantito in tutto il suo contesto, dal servizio telefonico di prenotazione, se non ci si appoggia ad una agenzia, ai trasferimenti corretti in partenza ed in arrivo del volo, all’assistenza a bordo dell’aereo, in modo da evitare spiacevoli disagi e disguidi verso il passeggero disabile e verso gli altri passeggeri, non si chiede troppo ma solo pari dignità!

Oltre a questo articolo si è cercato di fare una mail di reclamo per quanto è successo ma senza riuscirvi perchè le informazioni date presupponevano solo la scelta dei disagi sugli orari dei voli e niente di più, si è comunque scritto una lettera di reclamo che spiegava tutto…siamo in attesa di risposta

Hai mai viaggiato con Ryanair? Racconta la tua esperienza!

Avatar
Redazione - Ability Channel
Dal 2011 la redazione di Ability Channel tiene informati i suoi lettori su tutto ciò che riguarda il mondo della disabilità: partendo dalle patologie, passando per le attività di enti ed associazioni, fino ad arrivare a raccontarne la spettacolarità sportiva paralimpica. Ability Channel è l'approccio positivo alla disabilità, una risorsa fondamentale della nostra società.

ARTICOLI CORRELATI

Resta aggiornato

Riceverai nella tua e-mail tutti gli aggiornamenti sul mondo di Ability Channel.