Il sogno di Mirko Toller è realtà: arriva parco avventura accessibile

Volto noto dello spot per la ricerca scientifica contro l’atrofia muscolare spinale (SMA) realizzato insieme a Checco Zalone, Mirko Toller continua a far parlare di sé nonostante purtroppo ci abbia lasciato a soli 17 anni nell’ottobre 2020. Al giovane youtuber di Segonzago (Trentino) infatti sarà dedicato un nuovo parco avventura accessibile che sorgerà a Pordenone. Lo stesso Mirko in un’intervista di diversi anni fa aveva spiegato che sognava di creare un parco divertimenti inclusivo per tutti.

“Happy Land”, il parco divertimenti intitolato a Mirko Toller

Si chiamerà Happy Land e sarà un parco avventure intitolato a Mirko Toller che sorgerà a Pordenone, nell’area verde del Parco Sole di Notte. “Mirko lo avrebbe chiamato così – racconta Stella, la mamma di Mirko (come riporta un post dell’account del parco, ndr). Quando era in terza media, infatti, il giovane aveva rivelato che alle superiori avrebbe voluto studiare robotica per progettare un luna park che fosse accessibile alle persone con disabilità. E ora il suo sogno sta sempre prendendo più corpo.

Il progetto iniziale prevede una struttura con 6/7 percorsi, alcuni dei quali accessibili in carrozzina, e sarà rivolto a bambini che presentano diverse patologie, in un luogo dove verrà garantita anche assistenza infermieristica di alto livello. “Il parco avventura – si legge nel post – si svilupperà intorno alle piante presenti al centro del prato in modo da mimetizzarsi con esse e tutelare il patrimonio verde dell’area”. Al momento è in corso la progettazione dettagliata della struttura e le verifiche amministrative con il Comune di Pordenone.

Angelo Andrea Vegliante
Angelo Andrea Vegliante
Da diversi anni realizza articoli, inchieste e videostorie nel campo della disabilità, con uno sguardo diretto sul concetto che prima viene la persona e poi la sua disabilità. Grazie alla sua esperienza nel mondo associazionistico italiano e internazionale, Angelo Andrea Vegliante ha potuto allargare le proprie competenze, ottenendo capacità eclettiche che gli permettono di spaziare tra giornalismo, videogiornalismo e speakeraggio radiofonico. La sua impronta stilistica è da sempre al servizio dei temi sociali: si fa portavoce delle fasce più deboli della società, spinto dall'irrefrenabile curiosità. L’immancabile sete di verità lo contraddistingue per la dedizione al fact checking in campo giornalistico e come capo redattore del nostro magazine online.

ARTICOLI CORRELATI

Resta aggiornato

Riceverai nella tua e-mail tutti gli aggiornamenti sul mondo di Ability Channel.

 

Carrozzine per disabili: tutto quello che c’è da sapere

Contenuto sponsorizzato
 

Autonomia e Libertà sinonimi di viaggio

Contenuto sponsorizzato
 

C'è chi usa la LIS per communicare con i clienti

Contenuto sponsorizzato