Governo Meloni, le prossime date e tappe: dal giuramento alla fiducia

Redazione:

Dopo aver reso nota la lista dei 24 ministri che formeranno il prossimo Esecutivo, il Governo Meloni si appresta a fare la sua discesa in campo. Tecnicamente parlando però, mancano ancora alcune tappe da percorrere: per ora infatti, Giorgia Meloni è la Presidente del Consiglio incaricata di comporre il nuovo Governo, ma non ancora ufficialmente premier. Si tratta comunque di una formalità, vista l’ampia maggioranza del Centrodestra in Parlamento.

Anche grazie a questo dato, è presumibile supporre che le tappe dei prossimi giorni del Governo Meloni saranno molto rapide, contribuendo a rendere questo Esecutivo il più veloce della storia in termini di formazione. Ma ora cosa succede? Quali sono le prossime date da tenere a mente?

Date e tappe del Governo Meloni: dal giuramento alla fiducia delle Camere

Come abbiamo visto, le consultazioni si sono chiuse in meno di 48 ore: nel tardo pomeriggio di venerdì 21 ottobre 2022, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha conferito a Giorgia Meloni l’incarico di creare il nuovo Esecutivo. La leader di Fratelli d’Italia ha accettato senza riserva, annunciando immediatamente i nomi dei ministri che faranno parte della sua squadra di Governo.

Tuttavia c’è ancora un pezzo di strada da percorrere. In base a quanto dichiarato dal Segretario Generale Ugo Zampetti, sabato 22 ottobre 2022 alle 10:00 il Governo Meloni dovrà prestare giuramento al Palazzo del Quirinale, mentre domenica 23 ottobre alle 10:30 avverrà la celebre “cerimonia della Campanella” con il presidente uscente Mario Draghi. Nella stessa giornata alle 12:00 ci sarà il primo Consiglio dei ministri.

Leggi anche: Ministro con e senza portafoglio: qual è la differenza

Infine avrà luogo l’ultimo step, l’ottenimento della fiducia dalla Camera dei Deputati e dal Senato della Repubblica. Visti i risultati ottenuti dal Centrodestra alle elezioni politiche 2022, dovrebbe trattarsi di una pura formalità.

Molto probabilmente la fiducia arriverà martedì 25 ottobre prossimo: la mattina toccherà alla Camera votare, poi sarà il turno del Senato. Se i tempi si dilateranno, la fiducia potrebbe arrivare al massimo il giorno dopo, mercoledì 26 ottobre 2022. Se dovesse avvenire ciò, dal 27 ottobre saranno costituite le commissioni permanenti.

Nel caso in cui queste date venissero rispettate, il Governo Meloni diventerebbe l’Esecutivo più rapido della Repubblica italiana a formarsi: infatti dal 25 settembre si toccheranno i 27 giorni di distanza dal 25 settembre 2022 (il giorno della chiamata alle urne delle elezioni politiche), contro la media generale di 67 giorni.

Leggi anche: Perché il Presidente del Consiglio non è eletto dai cittadini?

Angelo Andrea Vegliante
Da diversi anni realizza articoli, inchieste e videostorie nel campo della disabilità, con uno sguardo diretto sul concetto che prima viene la persona e poi la sua disabilità. Grazie alla sua esperienza nel mondo associazionistico italiano e internazionale, Angelo Andrea Vegliante ha potuto allargare le proprie competenze, ottenendo capacità eclettiche che gli permettono di spaziare tra giornalismo, videogiornalismo e speakeraggio radiofonico. La sua impronta stilistica è da sempre al servizio dei temi sociali: si fa portavoce delle fasce più deboli della società, spinto dall'irrefrenabile curiosità. L’immancabile sete di verità lo contraddistingue per la dedizione al fact checking in campo giornalistico e come capo redattore del nostro magazine online.

ARTICOLI CORRELATI

Resta aggiornato

Riceverai nella tua e-mail tutti gli aggiornamenti sul mondo di Ability Channel.