Turismo accessibile, la Fondazione Sipec pubblica un bando per finanziare il viaggio di un disabile

La Fondazione Sipec (Servizi e Iniziative di Promozione E Cooperazione) ha pubblicato online un bando dedicato al turismo accessibile per le persone con disabilità neurodegenerativa. In particolare, il documento, dal titolo “Viaggiare!”, ha lo scopo di finanziare il miglior sogno-progetto di viaggio redatto da una persona con grave di limitazione dell’autonomia personale.

Leggi anche: Bloccata all’estero da febbraio: “Le compagnie aree stanno dimenticando le persone”

Turismo accessibile, i dettagli del bando della Fondazione Sipec

Com’è possibile leggere dal sito di Focsiv, la Fondazione Sipec “mette a disposizione la somma di 7.000 euro per finanziare il miglior sogno-progetto di viaggio” che dovrà essere inviato agli uffici della Fondazione entro (e non oltre) il 30 novembre 2019. Le peculiarità che garantiranno la vittoria saranno “originalità, creatività, spinta motivazionale e fattibilità”.

L’obiettivo del progetto è realizzare un’occasione di vita per l’individuo con disabilità, così da “sperimentare la dimensione della vita indipendente e autodeterminata” in una circostanza di confronto personale costante. Non a caso il finanziamento è indirizzato a un progetto di viaggio, in quanto è “il momento per sfidare il limite, tempo per incontrare e costruire relazioni, opportunità di svago in contesti insoliti”. Tutte componenti che puntano alla realizzazione completa del concetto di mobilità individuale e autonoma.

La somma prevista dal bando sul turismo accessibile sarà indirizzata a sostenere spese di varia natura: biglietti di trasporto, vitto, alloggio, visite guidate ed escursioni, assistenza personale, polizza assicurativa sanitaria e via discorrendo. Inoltre, qualora venisse richiesto, il vincitore dell’iniziativa “si potrà adoperare per facilitare l’individuazione delle più opportune competenze settoriali”.

Nonostante ciò, resta sollevato “da qualsiasi onere e responsabilità sia relativamente all’osservanza delle disposizioni di legge e regolamenti, sia per qualunque atto od omissione, da parte dell’organizzatore del viaggio o di terzi fornitori di servizi che possano determinare responsabilità, civili e penali”.

Tutte le informazioni per partecipare

Chiunque fosse interessato a partecipare al bando della Fondazione Sipec, può consultare il documento online. In aggiunta, è possibile avere ulteriori informazioni chiamato lo 030 306730 o il 339 847 5018. Inoltre, è disponibile una mail: fonsipec@fonsipec.it.

Leggi anche: Turismo Accessibile, in viaggio con Covid-19

Esempi di esperienze di turismo accessibile

Anche le persone con gravi limitazioni della mobilità possono fare incredibili esperienze di turismo accessibile. Spesso e volentieri Heyoka ne ha raccontate le gesta. Basti pensare al viaggio di una mamma e di una figlia disabile sul Cammino di Santiago.

Angelo Andrea Vegliante
Angelo Andrea Vegliante
Da diversi anni realizza articoli, inchieste e videostorie nel campo della disabilità, con uno sguardo diretto sul concetto che prima viene la persona e poi la sua disabilità. Grazie alla sua esperienza nel mondo associazionistico italiano e internazionale, Angelo Andrea Vegliante ha potuto allargare le proprie competenze, ottenendo capacità eclettiche che gli permettono di spaziare tra giornalismo, videogiornalismo e speakeraggio radiofonico. La sua impronta stilistica è da sempre al servizio dei temi sociali: si fa portavoce delle fasce più deboli della società, spinto dall'irrefrenabile curiosità. L’immancabile sete di verità lo contraddistingue per la dedizione al fact checking in campo giornalistico e come capo redattore del nostro magazine online.

ARTICOLI CORRELATI

Resta aggiornato

Riceverai nella tua e-mail tutti gli aggiornamenti sul mondo di Ability Channel.

 

Carrozzine per disabili: tutto quello che c’è da sapere

Contenuto sponsorizzato
 

Autonomia e Libertà sinonimi di viaggio

Contenuto sponsorizzato
 

C'è chi usa la LIS per communicare con i clienti

Contenuto sponsorizzato