Free Porn
xbporn

Febbre estiva: che cos’è, sintomi, cause e come sicura

Redazione:

La febbre estiva è come la spia del motore che si accende poco prima della partenza per le vacanze: un evento sgradevole che può accadere. Solitamente lo stato febbrile viene associato ai periodi invernali, ma può capitare anche in estate per svariati motivi. In pratica si tratta del consueto rialzo di temperatura corporea che però avviene durante la stagione calda.

In questa breve guida scopriamo cosa causa la febbre in estate, quali sono i sintomi, perché ci viene in questo periodo dell’anno nonostante le temperature elevate e come farla abbassare.

Quali sono le cause della febbre in estate?

Ma perché viene la febbre in estate? In realtà non è così strano che la temperatura del nostro corpo possa raggiungere addirittura i 39 gradi, in quanto vi sono tantissimi fattori che causano questa condizione, tra cui:

  • infezioni virali o batteriche (in quanto ci sono più occasioni di socialità, aumentando così il rischio di esposizione a virus e batteri)
  • stress e stanchezza (accumulate durante l’anno a causa dei ritmi e degli impegni lavorativi, universitari e scolastici)
  • reazioni allergiche (come al polline o ad altre sostanze)
  • dopo insolazioni (dati da un’eccessiva esposizione al sole)
  • colpi di calore (dati dall’eccessiva esposizione alle alte temperature)
  • sbalzi di temperatura (ad esempio causati dalle improvvise piogge estive)
  • intossicazioni alimentari (dovuti a particolari cibi che vengono assunti principalmente in estate)

Quali sono i sintomi della febbre estiva?

I segni della febbre in estate possono variare in base alla causa specifica e alla storia clinica del paziente. Indi per cui, anche i rimedi sono pensati in relazione alla motivo specifico che porta l’innalzamento della temperatura corporea.

In linea generale, possiamo trovare i soliti dsegni che contraddistinguono questa condizione durante la stagione invernale: debolezza, dolori muscolari, raffreddore, naso chiuso, mal di gola e mal di testa. A seconda però del caso specifico, possiamo avere una sintomatologia più lunga. Ad esempio:

  • con i colpi di calore: debolezza, malessere, nausea, vomito e nausea. Se accompagnati dalla disidratazione, troviamo anche vertigini e svenimento.
  • con l’infezione: il termometro misura addirittura fino i 39 gradi.
  • con l’insolazione: eccessiva sudorazione e arrossamento della pelle.

Può venire la febbre estiva senza sintomi? Sì, e viene legata principalmente a quegli sbalzi di temperatura associati a un uso improprio dell’aria condizionata, che possono dare alla luce a specifici disturbi.

Come far passare la febbre in estate?

Combattere la febbre estiva può essere alquanto snervante, visto le temperature alte che caratterizzano questa stagione dell’anno. A ogni modo esistono diverse soluzioni per abbassare la temperatura corporea, ma bisogno sempre affidarsi alla consulenza del proprio medico di fiducia, l’unico in grado di trattare questa condizione. Le soluzioni presenti in questo articolo sono puramente informative.

  • Avere un’alimentazione sana ed equilibrata, ricca di frutta e verdura, cibi che hanno i nutrienti necessari per permettere al nostro sistema immunitario di combattere la febbre.
  • Riposare il più possibile e dedicare tempo al sonno
  • Al fine di combattere la disidratazione (in questo periodo dell’anno data dall’eccessiva sudorazione), è opportuno assumere tanti liquidi, così da permettere al corpo di regolare la propria temperatura interna. Dunque bisogna bere molta acqua.
  • Indossa abiti leggeri e freschi, possibilmente di colore chiaro e di un tessuto che favorisca la fuoriuscita della temperatura corporea.

È possibile prevenire la febbre estiva?

Prendere la febbre in estate è una situazione scomoda, soprattutto se manca poco all’inizio delle vacanze. Ci sono però degli accorgimenti che possiamo seguire per evitare di essere colpiti da questa spiacevole situazione:

  • non usare eccessivamente l’aria condizionata ed evitare luoghi dove la temperatura del locale è molto bassa
  • bere tanti liquidi
  • fare attenzione agli orari in cui ci esponiamo al sole
  • seguire un’alimentazione ricca di frutta e verdura

Leggi anche: Estate e scottature solari: ecco tutti i rimedi utili da seguire

Angelo Andrea Vegliante
Da diversi anni realizza articoli, inchieste e videostorie nel campo della disabilità, con uno sguardo diretto sul concetto che prima viene la persona e poi la sua disabilità. Grazie alla sua esperienza nel mondo associazionistico italiano e internazionale, Angelo Andrea Vegliante ha potuto allargare le proprie competenze, ottenendo capacità eclettiche che gli permettono di spaziare tra giornalismo, videogiornalismo e speakeraggio radiofonico. La sua impronta stilistica è da sempre al servizio dei temi sociali: si fa portavoce delle fasce più deboli della società, spinto dall'irrefrenabile curiosità. L’immancabile sete di verità lo contraddistingue per la dedizione al fact checking in campo giornalistico e come capo redattore del nostro magazine online.

ARTICOLI CORRELATI

Resta aggiornato

Riceverai nella tua e-mail tutti gli aggiornamenti sul mondo di Ability Channel.

 

Carrozzine per disabili: tutto quello che c’è da sapere

Contenuto sponsorizzato
 

Autonomia e Libertà sinonimi di viaggio

Contenuto sponsorizzato