Arco Compound, Tiro Con L’Arco Per Tutti

Arco Compound , ti incuriosisce il termine? Ai Campionati del Mondo di Tiro con l’Arco Torino 2011, si è spesso sentito usare Arco Compound ,  parola, familiare per gli esperti ma sconosciuta al grande pubblico: è un nuovo metodo di tiro con l’arco.

In Italia ci sono arcieri fortissimi come Alberto Simonelli che usano l’ arco compound , campione bergamasco che ha conquistato una splendida medaglia d’argento alle paralimpiadi che si sono disputate nel 2008 a Pechino, in Cina. Proprio le caratteristiche di tipiche di questo arco hanno consentito ad Alberto di poter praticare il tiro con l’arco pur non avendo, a causa della sua disabilità (una lesione midollare in seguito ad un incidente), la forza necessaria nei muscoli della schiena per poter tendere un arco tradizionale.

arco compound

La descrizione di un arco compound

Dalla lingua inglese “composito” l’ arco compound usa un sistema di carrucole che permettono di ridurre una notevole energia muscolare nel sistema dei flettenti all’inizio, e ridurre lo sforzo in cui è teso l’arco alla fine, dal 40 all’80 % (a seconda del modello e della marca).

Si tratta di un nuovo metodo che permette di utilizzare un minore sforzo fisico per ottenere un’ottima resa finale nel risultato.

L’eccentricità delle “camme” (carrucole) differenzia la lunghezza dei bracci di leva sui quali sono attestati la corda vera e propria e il cavo che collega un “flettente ” (struttura) all’altro.

Compound

Questo tipo di archi “tecnologici” utilizzano degli accessori particolari che migliorano ed aumentano le prestazioni e la precisione:

  • sgancio meccanico: sistema meccanico tenuto nella mano dell’arciere per rilasciare la corda
  • stabilizzatore: asta di lunghezza variabile che smorza le vibrazioni e mantiene l ‘ arco compound fermo in posizione di scocco
  • mirini e diottria sulla corda: sistema di mira attraverso la “visette” (foro sulla corda).

Compound

La freccia per l’ arco compound

L’ arco compound permette di trasmettere alla freccia una quantità maggiore di energia, quindi maggiore velocità,  rispetto ad un arco di stessa potenza tradizionale e di poter avere una maggiore accuratezza nella fase di mira del bersaglio.

Le frecce utilizzate con gli archi compound sono fatte principalmente di alluminio, di fibra di carbonio, o dalla combinazione di vari materiali.

Per ottenere un tiro corretto è necessario che l’elasticità della “spine” (freccia) sia adeguata in base alle caratteristiche del sistema arciere-arco-freccia.

Compound

Arco Compound: Mente E Corpo In Allenamento

Postura, sequenza ed esecuzione. tre componenti essenziali in un’azione di tiro veramente efficace.

Le anomalie riscontrabili in una di queste tre fasi o nelle loro combinazioni tramite i dettagli a loro associati, porterà senza dubbio a dei risultati negativi.

Ovviamente lo spessore delle anomalie eventualmente presenti influenzerà direttamente l’ampiezza dell’errore rilevato all’impatto.

Rinunciare ad un tiro, significa di fatto realizzare che in una delle tre fasi essenziali qualcosa non ha girato per il verso giusto.

Questo può entrare in conflitto con quella che si potrebbe descrivere come un’umana tendenza a concludere un’azione intrapresa al di là ed al di sopra degli esiti finali.

Compound

Non bisogna abbandonarsi alla soluzione più istintiva e semplice, ma, al contrario, di prendere lucidamente delle decisioni.

Decidere che puoi arrivare allo scocco è un fatto che in qualche modo deve entrare a far parte della tua sequenza di tiro.

Accontentarsi rischiando o rinunciare , questo è e sarà l’eterna domanda.

Quesito che si presenterà, nella maggior parte dei casi, fra la lettura del mirato ed il rilascio della freccia.

La possibilità di prestazione di questo tipo di arco tecnologico permette ad una vasta gamma di pubblico di potervi partecipare e provare emozioni forti, passando dai ragazzi, donne, persone affette da vari tipi di patologie neuro-muscolari, e quindi sorretti da una minore forza muscolare, persone con lesioni midollari in seguito ad incidenti stradali o sul posto di lavoro, senza negare a nessuno la soddisfazione di poter praticare questo tipo di sport o solo a livello dilettantistico per potersi divertire.

Abitua la mente a muoversi in questo senso: prima pensa, rifletti e poi agisci. Prova anche tu l’ arco compound prova anche tu questa straordinaria esperienza!