Comitato Italiano Paralimpico: “5 milioni di euro per società sportive in difficoltà”

Tempo di lettura: 10 min.

Nella giornata di martedì 12 maggio 2020, il Comitato Italiano Paralimpico ha deliberato uno stanziamento di 5 milioni di euro da destinare a Federazioni e discipline paralimpiche. La decisione è stata presa con una seduta straordinaria di Giunta, che ha visto la partecipazione di Vincenzo Spadafora (Ministro per lo Sport e le Politiche Giovanili) e di Giovanni Malagò (Presidente CONI).

Comitato Paralimpico: “Società sportive decideranno i beneficiari”

Come si legge in una nota del CIP, i fondi saranno stanziati per chi svolge attività paralimipica finalizzata “al sostegno dell’associazionismo sportivo di base”. Nel dettaglio, riguarda “società sportive che promuovono lo sport paralimpico nei territori” che, a causa dell’emergenza Coronavirus, “si trovano ad affrontare gravi difficoltà economiche”.

Queste risorse sono recuperate “all’interno del bilancio del Comitato Italiano Paralimpico”. Una volta messe a servizio, alle società “spetterà il compito, sulla base di specifiche linee guida del CIP, di individuare i beneficiari dell’intervento”.

📌 #COVID19 Il Comitato Italiano Paralimpico ha deliberato uno stanziamento di 5 milioni di euro in favore delle…

Pubblicato da Comitato Italiano Paralimpico su Martedì 12 maggio 2020

Luca Pancalli: “Vogliamo far ripartire il movimento paralimpico”

Grande soddisfazione da parte di Luca Pancalli, Presidente del Comitato Italiano Paralimpico: “Anche il CIP, nel suo piccolo, ha voluto dare un sostegno concreto a tutte le realtà sportive del nostro Paese che si occupano di sport paralimpico, per affrontare questo momento di crisi sanitaria ed economica”.

Si è quindi deciso “di intervenire mettendo a disposizione una parte delle risorse del nostro bilancio per favorire la ripartenza di queste attività. Una misura che si aggiunge a quelle previste dal Governo e dalle Regioni. Abbiamo tutti la necessità di rimettere in moto lo sport, un settore strategico per il nostro Paese anche sotto il profilo sociale, culturale e sanitario”.

Dichiarazioni a cui si aggiungo le parole diffuse su Twitter: “È un piccolo aiuto ma per noi pieno di significato. In questo modo vogliamo far ripartire il movimento paralimpico”.

Fonte foto: Facebook “Comitato italiano paralimpico”

Angelo Andrea Vegliante
Angelo Andrea Vegliante
Da diversi anni realizza articoli, inchieste e videostorie nel campo della disabilità, con uno sguardo diretto sul concetto che prima viene la persona e poi la sua disabilità. Grazie alla sua esperienza nel mondo associazionistico italiano e internazionale, Angelo Andrea Vegliante ha potuto allargare le proprie competenze, ottenendo capacità eclettiche che gli permettono di spaziare tra giornalismo, videogiornalismo e speakeraggio radiofonico. La sua impronta stilistica è da sempre al servizio dei temi sociali: si fa portavoce delle fasce più deboli della società, spinto dall'irrefrenabile curiosità. L’immancabile sete di verità lo contraddistingue per la dedizione al fact checking in campo giornalistico e come capo redattore del nostro magazine online.

ARTICOLI CORRELATI

Resta aggiornato

Riceverai nella tua e-mail tutti gli aggiornamenti sul mondo di Ability Channel.