test

Caregiver familiare, a Roma un progetto per aiutarli: “Ecco come funziona”

Il Municipio XII di Roma ha avviato il progetto “Sostegno e valorizzazione del caregiver familiare”, un’iniziativa indirizzata ad aiutare la figura del caregiver familiare, le persone sole, gli anziani e le persone con disabilità. In pratica, il Municipio, con l’aiuto di alcune cooperative, fornirà il servizio a chi ne avrà bisogno. Scopriamo come.

Roma, come funziona il servizio per caregiver familiare offerto dal Municipio XII?

Il progetto “Sostegno e valorizzazione del caregiver familiare” si rivolge esclusivamente ai cittadini nel Municipio XII di Roma, e punta a essere un appoggio importante per tutte quelle categorie di persone sopracitate.

Come si legge nel comunicato stampa, si tratta di una coprogettazione tra il Servizio Sociale municipale e sette Cooperative Sociali specializzate nell’assistenza agli anziani e alle persone con disabilità.

Già attivo da dicembre 2022 (e lo sarà fino a settembre 2023, per poi andare in continuità sulla base di una nuova procedura di evidenza pubblica), il servizio è finalizzato a “dare sostegno materiale e morale ai caregiver e, allo stesso tempo, a permettere ai loro assistiti di usufruire con più certezza e garanzia di continuità della vicinanza delle persone che si prendono cura di loro”. Nel dettaglio, il lavoro offerto copre:

  1. Assistenza a chiamata come sostituzione programmata o in emergenza del caregiver;
  2. Attività nell’ambito dell’autosufficienza: aiuto e sostegno alla cura della persona dell’ambiente personale, sviluppo delle competenze;
  3. Attività per lo sviluppo/sostegno dell’autonomia personale e/o delle autonomie sociali;
  4. Attività di accompagnamento;
  5. Disbrigo pratiche;
  6. Servizio di coordinamento e Segretariato Sociale specifico:
    • ascolto delle richieste e dei bisogni,
    • gestione delle prenotazioni e attivazione degli interventi,
    • facilitazione nell’accesso ai servizi socio-sanitari.

Per avere maggiori informazioni, è possibile contattare il Segretariato Sociale Municipio XII al 3481322548 oppure al 3775383630.

Che cos’è il caregiver familiare e cosa dice la Legge in Italia?

Nel nostro Paese il caregiver familiare non è una figura lavorativa totalmente riconosciuta, ma è personificata da familiari di persone con disabilità o persone anziane che supporta appunto l’individuo a cui serve assistenza. In alcuni casi, il caregiver familiare assume questo ruolo 7 giorni su 7, 24 ore su 24. Nonostante ciò, in Italia non esiste una regolamentazione giuridica a sua tutela.

A livello normativo, possiamo registrare la definizione di caregiver e l’istituzione di un fondo ad hoc grazie alla Legge di Bilancio 2018, il ddl Bignami, che affronta le condizioni lavorative di questa figura, e un disegno di legge dal titolo “Disposizioni per il riconoscimento ed il sostegno del caregiver familiare”.

Angelo Andrea Vegliante
Da diversi anni realizza articoli, inchieste e videostorie nel campo della disabilità, con uno sguardo diretto sul concetto che prima viene la persona e poi la sua disabilità. Grazie alla sua esperienza nel mondo associazionistico italiano e internazionale, Angelo Andrea Vegliante ha potuto allargare le proprie competenze, ottenendo capacità eclettiche che gli permettono di spaziare tra giornalismo, videogiornalismo e speakeraggio radiofonico. La sua impronta stilistica è da sempre al servizio dei temi sociali: si fa portavoce delle fasce più deboli della società, spinto dall'irrefrenabile curiosità. L’immancabile sete di verità lo contraddistingue per la dedizione al fact checking in campo giornalistico e come capo redattore del nostro magazine online.

ARTICOLI CORRELATI

Resta aggiornato

Riceverai nella tua e-mail tutti gli aggiornamenti sul mondo di Ability Channel.