Free Porn
xbporn

Stipendi parlamentari: quanto guadagna un parlamentare?

Redazione:

Da sempre gli stipendi dei parlamentari in Italia sono un tema assai dibattuto, visto che spesso gli elettori contestano ai rappresentanti politici cifre esose per risultati non eccezionali in favore del tessuto sociale.

Si tratta di un argomento quanto mai attuale, visto che uno studio inglese ha anche calcolato che i parlamentari italiani guadagnano più dei colleghi inglesi (il doppio), molto più di quelli tedeschi e francesi e sei volte tanto rispetto a quelli spagnoli. Insomma, a livello europeo lo stipendio del parlamentare è una spesa importante.

Eppure spesso alcuni deputati o senatori fanno parlare di sé per dichiarazioni che tendono a sminuire il guadagno percepito. Ad esempio nell’agosto 2023 il deputato del Partito Democratico Piero Fassino ha spiegato di non percepire uno stipendio d’oro, come la narrazione vuole raccontare, a fronte dell’indennità ricevuto a luglio pari a 10.435 euro lordi e 4.718 netti. Ma effettivamente quanto guadagnano i parlamentari?

Stipendi parlamentari: quanto guadagnano i deputati?

In base all’indennità parlamentare prevista dall’articolo 69 della Costituzione, a ogni deputato viene riconosciuto un tot di stipendio, a cui però vanno aggiunte altre cifre per avere effettivamente il guadagno complessivo.

In questo caso, un deputato guadagna 10.435 euro lordi: sottraendo ritenute previdenziali, assistenziali e fiscali, restano 4.718 euro netti (4.750 euro per chi svolge un’altra attività lavorativa), al cifra indicata da Fassino.

Il deputato PD però ha dimenticato di citare altri dati: ad esempio è prevista una diara di 3.503,11 e un rimborso per spese di mandato pari a 3.690 euro, a cui vanno aggiunti i 1.200 euro annui di rimborsi telefonici e un range che va dai 3.323,70 fino ai 3.995,10 euro ogni tre mesi per i trasporti. Dunque la cifra totale percepita da un deputato è di 13.971,35 euro.

Stipendi parlamentari: quanto guadagnano i senatori?

Gli stipendi dei senatori sono leggermente più alti. L’importo lordo è pari a 10.385,31 euro mensili (10.064,77 euro per chi svolge anche un’attività lavorativa): il netto ammonta a 5.304,89 euro, a cui bisogna aggiungere una diaria di 3.500 euro, un rimborso per le spese di mandato di 4.180 euro e rimborsi forfettari per telefoni e trasporti di 1.650 euro al mese. In totale lo stipendio dei senatori è di 14.634,89 euro ogni mese.

Leggi anche:

Angelo Andrea Vegliante
Da diversi anni realizza articoli, inchieste e videostorie nel campo della disabilità, con uno sguardo diretto sul concetto che prima viene la persona e poi la sua disabilità. Grazie alla sua esperienza nel mondo associazionistico italiano e internazionale, Angelo Andrea Vegliante ha potuto allargare le proprie competenze, ottenendo capacità eclettiche che gli permettono di spaziare tra giornalismo, videogiornalismo e speakeraggio radiofonico. La sua impronta stilistica è da sempre al servizio dei temi sociali: si fa portavoce delle fasce più deboli della società, spinto dall'irrefrenabile curiosità. L’immancabile sete di verità lo contraddistingue per la dedizione al fact checking in campo giornalistico e come capo redattore del nostro magazine online.

ARTICOLI CORRELATI

Resta aggiornato

Riceverai nella tua e-mail tutti gli aggiornamenti sul mondo di Ability Channel.

 

Carrozzine per disabili: tutto quello che c’è da sapere

Contenuto sponsorizzato
 

Autonomia e Libertà sinonimi di viaggio

Contenuto sponsorizzato