Che cos’è la sinovite

La sinovite è una patologia infiammatoria della membrana sinoviale. Tale membrana ricopre l’interno delle articolazioni (artrosinovite), ma può riguardare anche cartilagini e tendini (tensosinovite). Per questo motivo, può inficiare su diverse zone del corpo come ginocchia, caviglia, anca, spalla e piede. Nel caso di un’infiammazione sinoviale, tale membrana produce una maggiore quantità di liquido sinoviale, che dunque provocherà un rigonfiamento dell’articolazione.

Le sinoviti possono essere di 2 tipi:

  • acuta (a seguito di un trama o di malattie infettive);
  • cronica (a causa di malattie batteriche come la sifilide o croniche come l’artrite reumatoide).

Le cause possono essere molteplici: infezioni, traumi, malattie reumatiche (gotta), artrosi avanzata, artrite reumatoide, sinoviomi (tumori della membrana sinoviale) o lupus.

I sintomi della sinovite

I segni della sinovite indicano principalmente se c’è il liquido in eccesso all’interno di determinate parti del corpo. In particolare, si guarda a:

  • tumefazione, cioè il gonfiore;
  • rigidità articolare, cioè impossibilità di compiere determinati movimenti con la parte del corpo interessata;
  • versamento articolare serioso;
  • dolore;
  • eventuale arrossamento (in caso soprattutto di infezione);
  • ispessimento, erosione dell’osso e noduli infiammatori (in caso di progressione cronica).
sintomi della sinovite

Diagnosi della sinovite

Per accertare la presenza di sintomi della sinovite, prima di tutto vengono eseguiti esami per capire l’entità del gonfiore e dell’ispessimento dell’articolazione. Per le zone più profonde, come quelle dell’anca, può essere richiesta una risonanza magnetica o altre tipologie di strumenti di diagnosi per immagini. In altri casi, infine, può essere richiesto il prelievo del liquido sinoviale.

Cura della sinovite

Vi sono una serie di trattamenti che possono essere decisi dal vostro medico (da consultare sempre prima di prendere ogni decisione). In particolare:

  • impacchi di ghiaccio e bendaggio nella zona interessata;
  • farmaci di tipo FANS (Farmaci Antinfiammatori Non Steroidei);
  • riposo;
  • artrocentesi, terapia chirurgica per il drenaggio del liquido sinoviale (casi gravi).
  • sinoviectomia, asportazione della membrana sinoviale (nei casi cronici).
Angelo Andrea Vegliante
Angelo Andrea Vegliante
Da diversi anni realizza articoli, inchieste e videostorie nel campo della disabilità, con uno sguardo diretto sul concetto che prima viene la persona e poi la sua disabilità. Grazie alla sua esperienza nel mondo associazionistico italiano e internazionale, Angelo Andrea Vegliante ha potuto allargare le proprie competenze, ottenendo capacità eclettiche che gli permettono di spaziare tra giornalismo, videogiornalismo e speakeraggio radiofonico. La sua impronta stilistica è da sempre al servizio dei temi sociali: si fa portavoce delle fasce più deboli della società, spinto dall'irrefrenabile curiosità. L’immancabile sete di verità lo contraddistingue per la dedizione al fact checking in campo giornalistico e come capo redattore del nostro magazine online.

ARTICOLI CORRELATI

Resta aggiornato

Riceverai nella tua e-mail tutti gli aggiornamenti sul mondo di Ability Channel.

 

Carrozzine per disabili: tutto quello che c’è da sapere

Contenuto sponsorizzato
 

Autonomia e Libertà sinonimi di viaggio

Contenuto sponsorizzato
 

C'è chi usa la LIS per communicare con i clienti

Contenuto sponsorizzato