“O Anche No”: Paola Severini Melograni racconta la disabilità su Rai2

Parlare della disabilità in televisione senza pietismo. Questa la mission di “O Anche No“, il programma di Rai2 condotto da Paola Severini Melograni, con la partecipazione artistica dei Ladri di Carrozzelle (che recentemente ci hanno raccontato la loro esperienza in trasmissione).

Che cos’è “O Anche No”?

“O Anche No” è un vero e proprio docureality incentrato su temi quali il sociale e l’inclusione, in grado di affrontare la disabilità a 360 gradi, mettendo al centro della trasmissione le storie delle persone disabili. Storie che danno risalto ai giovani disabili, alle loro aspettative, alla conquista di un lavoro, al sostegno delle famiglie, al sogno e alla realizzazione di un amore.

L’obiettivo del programma è entrare come testimoni della quotidianità all’interno delle vite di persone disabili che, su Rai2, diventano protagonisti illustri di come sia possibile realizzare significative conquiste sociali e umane. Il linguaggio è ironico e leggero, senza commiserazione.

La mission di raccontare in un modo “diverso” la disabilità ha fatto sì che “O Anche No” ricevesse nel 2019 dall’Università di Macerata il premio Nazionale Inclusione 3.0 per “l’elevato valore sociale e inclusivo del docu-reality”.

Leggi anche: “Lampadino e Caramella”, bandiera Rai dei cartoni animati per bambini disabili

il cast di o anche no

Come si sono sviluppate le stagioni di “O Anche No”

La prima stagione di “O Anche No” è stata incentrata sulla vita di alcuni ragazzi con disabilità che lavorano nell’Albergo Etico di Roma o suonano con i Ladri di Carrozzelle, con l’incursione di ospiti illustri dello show business italiano e del “troll” Gian Marco Saolini. Il tutto accompagnato dall’idea che “da vicino nessuno è normale”.

La seconda edizione, invece, si è spostata all’interno della vita dei Ladri di Carrozzelle che, tra gag e visite di amici famosi, hanno mostrato come si prepara brani e tournée. Tutto ciò però ha subito delle modifiche a causa della pandemia da Covid, determinando quindi maggiori collegamenti via web.

La terza stagione vede protagonista ancora il Covid, e dunque i collegamenti virtuali, ma con l’introduzione di alcune novità: il mago Andrea Paris, vincitore di Tu si Que Vales; le vignette di Stefano Disegni; le notizie di una giovane aspirante giornalista Rebecca Zoe De Luca; la rubrica “il cooking show inclusivo”.

band di o anche no

Dove seguire “O Anche No”

Per seguire il programma, rivivere le puntate e scoprire tutte le storie potete visitare il sito ufficiale.

Avatar
Redazione - Ability Channel
Dal 2011 la redazione di Ability Channel tiene informati i suoi lettori su tutto ciò che riguarda il mondo della disabilità: partendo dalle patologie, passando per le attività di enti ed associazioni, fino ad arrivare a raccontarne la spettacolarità sportiva paralimpica. Ability Channel è l'approccio positivo alla disabilità, una risorsa fondamentale della nostra società.

ARTICOLI CORRELATI

Resta aggiornato

Riceverai nella tua e-mail tutti gli aggiornamenti sul mondo di Ability Channel.

 

Carrozzine per disabili: tutto quello che c’è da sapere

Contenuto sponsorizzato
 

Autonomia e Libertà sinonimi di viaggio

Contenuto sponsorizzato
 

C'è chi usa la LIS per communicare con i clienti

Contenuto sponsorizzato