Free Porn
xbporn

Malattie a trasmissione alimentare: quali sono, sintomi, cause e rimedi

Redazione:

Le Malattie a Trasmissione Alimentare, conosciute più comunemente come intossicazioni alimentari (MTA), sono infezioni causate da alimenti e bevande contaminati da determinati agenti patogeni, in grado di sopravvivere e proliferare nei cibi che ingeriamo.

Attualmente rappresentano un serio problema di sanità pubblica, in quanto possono causare gravi problemi di salute e hanno una diffusione mondiale data dalla globalizzazione e dagli attuali sistemi di produzione e distribuzione alimentare.

Questi agenti patogeni possono avere diverse origini: alcuni sono di natura zoonotica, altri invece di natura ambientale. In totale, possono causare oltre 200 malattie da cibo consumato, e possono colpire anche i bambini sotto i 5 anni.

Malattie a trasmissione alimentare: come si contaminano cibi e bevande?

In base alle informazioni diffuse da EFSA, l’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare, la contaminazione delle malattie a trasmissione alimentare può avvenire in vari modi, sia nel momento della macellazione, sia durante la preparazione, sia nel momento in cui il cibo e la bevanda viene consumata. Per cui le possibili contaminazioni dipendono dalla catena di produzione degli elementi:

  • a livello di azienda agricola: mangimi contaminati, parassiti che infettano gli animali, latte, pelle e pelo contaminati
  • al macello: carne contaminata dal contenuto intestinale
  • durante la lavorazione: cibo contaminato da altri prodotti agricoli crudi, su superfici o da persone infette
  • durante la preparazione: uso improprio di utensili e superfici da cucina

Vi sono anche delle contaminazioni specifiche, ad esempio:

  • la contaminazione crociata (manipolazione errata degli alimenti)
  • cottura insufficiente della carne, del pollame, dei frutti di mare e via discorrendo
  • conservazione impropria degli alimenti a temperature inadeguate
  • igiene personale mentre gli alimenti vengono manipolati

Quali sono le cause delle malattie a trasmissione alimentare?

Ma da cosa sono causate le malattie a trasmissione alimentare? Ci sono diversi agenti patogeni che possono contaminare il nostro cibo e le nostre bevande:

  • BATTERI: i più comuni tra gli agenti patogeni delle MTA, e possono includere Campylobacter, Salmonella, Listeria monocytogenes, Escherichia coli (E.coli) e Yersinia
  • VIRUS: possiamo includere Calicivirus (tra cui il norovirus), rotavirus, virus dell’epatite A e virus dell’epatite E
  • PARASSITI: possiamo includere Trichinella, Toxoplasma, Cryptosporidio e Giardia
  • SOSTANZE CHIMICHE: presente negli alimenti, come pesticidi, metalli pesanti o additivi alimentari

Leggi anche: Alimentazione corretta: cosa mangiare e cosa evitare

sintomi malattie a trasmissione alimentare
By bondarillia da envato elements

Quali sono i sintomi delle malattie a trasmissione alimentare?

I principali segni e disturbi che possono insorgere dopo che abbiamo ingerito cibi e bevande contaminate da agenti patogeni che possono causare malattie a trasmissione alimentare sono:

  • nausea
  • vomito
  • diarrea
  • dolore addominale
  • debolezza
  • perdita di appetito
  • febbre
  • muscoli doloranti
  • brividi

Questa lista di sintomi è pressoché generica, ma bisogna tenere in considerazione che, in base al patogeno in questione, i sintomi possono variare o non comparire tutti insieme. Per cui possiamo riconoscere sintomi:

  • Gastrointestinali: nausea, vomito, diarrea, crampi addominali, dolore addominale e flatulenza
  • Sistemici: febbre, mal di testa, affaticamento, dolori muscolari e articolari
  • Neurologici: vertigini e difficoltà a concentrarsi

Cosa fare in caso di contaminazione da malattie a trasmissione alimentare

Generalmente una persona colpita da uno dei agenti patogeni descritti in questo scritto guarisce spontaneamente, e non ha bisogno di seguire cure specifiche. Ovviamente dipende molto dalla severità dei sintomi, dall’agente patogeno in questione e dalla storia clinica della persona colpita.

È opportuno comunque farsi consigliare dal proprio medico di fiducia, sempre e comunque. Tra le varie azioni previste per alleviare i sintomi troviamo il riposo, l’idratazione e la cura della propria igiene personale.

Nonostante non siano malattie complesse da gestire, è necessario giocare d’astuzia e agire di prevenzione nei confronti di queste condizioni. Per cui è opportuno lavare le mani prima di entrare in contatto con il cibo, cuocere il cibo a una cottura adeguata, conservare gli alimenti in temperature adeguate ed evitare la contaminazione incrociata.

Leggi anche: L’influenza aviaria potrebbe essere la nuova pandemia?

Angelo Andrea Vegliante
Da diversi anni realizza articoli, inchieste e videostorie nel campo della disabilità, con uno sguardo diretto sul concetto che prima viene la persona e poi la sua disabilità. Grazie alla sua esperienza nel mondo associazionistico italiano e internazionale, Angelo Andrea Vegliante ha potuto allargare le proprie competenze, ottenendo capacità eclettiche che gli permettono di spaziare tra giornalismo, videogiornalismo e speakeraggio radiofonico. La sua impronta stilistica è da sempre al servizio dei temi sociali: si fa portavoce delle fasce più deboli della società, spinto dall'irrefrenabile curiosità. L’immancabile sete di verità lo contraddistingue per la dedizione al fact checking in campo giornalistico e come capo redattore del nostro magazine online.

ARTICOLI CORRELATI

Resta aggiornato

Riceverai nella tua e-mail tutti gli aggiornamenti sul mondo di Ability Channel.