Domotica per disabili, la casa del futuro

Domotica per disabili, la casa del presente, ma, soprattutto del futuro e non solo per le persone con disabilità. Vediamo insieme il ruolo importante che sta avendo la domotica nel rendere intelligenti e responsive alcune aree delle case moderne.

La casa di Daniele Furlan

Nel voler approfondire quest’argomento, abbiamo incontrato Daniele Furlan, il quale ci ha parlato di come funziona la domotica per le persone che come lui sono disabili grazie all’esempio della sua casa: “Io ho avuto l’incidente nel 2001 – racconta Daniele Furlan – e ho subito una lesione midollare cervicale all’altezza di C3: questo significa che mi sono stati inibiti tutti i movimenti dal collo in giù. Riesco a muovere la testa e ho conservato l’uso della voce senza ventilazione automatica. La mia casa domotica è stata costruita durante la mia degenza ospedaliera ed è stata seguita da ingegneri dell’Inail proprio perchè venisse dotata di una domotica per disabili particolare che mi permettesse la più grande autonomia possibile”.

Domotica per disabili, un sistema a scansione

Poi Daniele di spiega come gestire la sua casa grazie alla domotica: “Attraverso un complesso sistema di sensori che sono posti un po dappertutto riesco ad aprire la porta, a chiudere le tapparelle, ad accendere le luci, ad accendere la televisione e a controllare tutti gli strumenti audiovisivi che ci sono in casa come lettori dvd, stereo…”

“Riesco a farlo grazie a questa carrozzina elettrica, che utilizzando un joystick a mento permette di muovermi liberamente per la casa ma, quando viene impostato in una funzione particolare, mi permette di controllare tramite un sistema a scansione i comandi che ho elencato prima”.

“Questo è un sistema a scansione; attualmente stanno prendendo piede dei sistemi a comando vocale per la domotica per disabili. La domotica è una scienza che si evolve continuamente e che oltre al servizio dei disabili sta diventando anche il futuro per quelle che saranno le case di domani, perchè verranno controllate tramite un semplice telecomando o con un comando vocale si potrà aprire le porte o chiudere tutte le tapparelle”.

I costi della domotica per disabili

Quanto costa però realizzare una casa con domotica per disabili? “Attrezzare una casa in questo modo è difficile da quantificare, la mia è stata costruita in funzione della domotica per disabili quindi il costo adeguato ad oggi potrebbe essere superiore ai centomila euro. Però la domotica è una scienza in evoluzione, probabilmente adesso con un’applicazione di massa, quindi anche per case normali, i costi si staranno abbassando notevolmente…”

Avatar
Redazione - Ability Channel
Dal 2011 la redazione di Ability Channel tiene informati i suoi lettori su tutto ciò che riguarda il mondo della disabilità: partendo dalle patologie, passando per le attività di enti ed associazioni, fino ad arrivare a raccontarne la spettacolarità sportiva paralimpica. Ability Channel è l'approccio positivo alla disabilità, una risorsa fondamentale della nostra società.

ARTICOLI CORRELATI

Resta aggiornato

Riceverai nella tua e-mail tutti gli aggiornamenti sul mondo di Ability Channel.