Dl Semplificazione: il contrassegno invalidi sarà valido in tutte le Ztl d’Italia

Il contrassegno invalidi in auto sarà valido in tutte le Zone a traffico limitato (Ztl) d’Italia grazie al Decreto Legge Semplificazioni, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 16 luglio 2020.

Leggi anche: Contrassegno per disabili e il parcheggio in Europa

Contrassegno invalidi al dl Semplificazioni: cosa dice l’aggiornamento

Il decreto legge n. 76/2020, noto anche come dl Semplificazioni, permetterà alle persone munite di contrassegno disabili per auto di circolare con i propri veicoli in tutte le Ztl dell’Italia, usando appunto un unico permesso.

Tutto ciò, come si legge in una nota del Ministero per l’innovazione Tecnologica e la Digitalizzazione, sarà possibile grazie a una piattaforma che “consentirà di verificare le targhe associate a permessi di circolazione dei titolari di contrassegni”.

Fino a oggi, invece, il permesso ‘unico’ era valido solo nel Comune in cui era stato richiesto, mentre per accedere agli altri era richiesta una pratica. Con la nuova norma, però, basterà un unico documento.

Leggi anche: Legge 104, a chi spetta e quali sono le agevolazioni

Contrassegno invalidi

Contrassegni disabili e non solo: accesso agli strumenti informatici

Oltre a questa novità, il dl Semplificazioni punta a favorire l’accesso delle persone con disabilità agli strumenti informatici. Nel dettaglio, si legge che il decreto legge estende “gli obblighi di accessibilità degli strumenti informatici anche agli enti o società private, con un fatturato medio negli ultimi tre anni superiore a 900 euro, che offrono servizi al pubblico attraverso siti web o applicazioni sul telefonino”.

Angelo Andrea Vegliante
Angelo Andrea Vegliante
Da diversi anni realizza articoli, inchieste e videostorie nel campo della disabilità, con uno sguardo diretto sul concetto che prima viene la persona e poi la sua disabilità. Grazie alla sua esperienza nel mondo associazionistico italiano e internazionale, Angelo Andrea Vegliante ha potuto allargare le proprie competenze, ottenendo capacità eclettiche che gli permettono di spaziare tra giornalismo, videogiornalismo e speakeraggio radiofonico. La sua impronta stilistica è da sempre al servizio dei temi sociali: si fa portavoce delle fasce più deboli della società, spinto dall'irrefrenabile curiosità. L’immancabile sete di verità lo contraddistingue per la dedizione al fact checking in campo giornalistico e come capo redattore del nostro magazine online.

ARTICOLI CORRELATI

Resta aggiornato

Riceverai nella tua e-mail tutti gli aggiornamenti sul mondo di Ability Channel.

 

Carrozzine per disabili: tutto quello che c’è da sapere

Contenuto sponsorizzato
 

Autonomia e Libertà sinonimi di viaggio

Contenuto sponsorizzato
 

C'è chi usa la LIS per communicare con i clienti

Contenuto sponsorizzato