Prendiamo le misure: la sartoria dei confetti

Con oggi comincio una nuova tipologia di articoli che spero ti piacerà. Siccome, a volte, la disabilità può avere bisogno di accorgimenti particolari per essere valorizzata al meglio,  mi è sembrato utile parlare di quelle aziende italiane che danno la possibilità di acquistare capi su misura. Inoltre è sempre cosa buona avere, nel proprio armadio, qualche vestito di qualità maggiore perchè possono fare la differenza in un outfit. 

La sartoria dei confetti di Federica Zancan, mamma e moglie ventinovenne di  Padova, offre proprio questo : il suo punto forte sono le gonne proposte con tantissime varietà di tessuti diversi.Non puoi non trovarne una che ti piaccia. L’elemento in più è che puoi comunicare le tue misure e decidere tu la lunghezza della gonna così da avere il prodotto esattamente come lo vuoi. 

Per vedere tutti i suoi prodotti : http://www.lasartoriadeiconfetti.it/


Ad esempio, io ho scelto tre gonne di tessuti e misure diverse per avere molte combinazioni possibili. 

gonna bianca con decorazione a fiori

Questo primo modello è caratterizzato da un tessuto leggerissimo ma non risulta trasparente. L’ho scelto abbastanza lungo da coprire le ginocchia in modo tale che fosse più elegante e adattabile sia al giorno che alla sera. 

dettaglio gonna bianca con disegno di una spiaggia gonna bianca con disegno di una spiaggia

Questa gonna, invece, è perfetta per le giornate estive o per andare al mare, visto la fantasia che raffigura una spiaggia. Essendo la fantasia così divertente e sbarazzina ho preferito che la gonna fosse più corta, quindi sopra il ginocchio. Il tessuto è leggermente più pesante della gonna precedente ma risulta comunque confortevole. 

Infine ho scelto una gonna che si adattasse sia al periodo primaverile che a quello autunnale/invernale. Questa gonna, infatti, con la sua fantasia a broccato e il suo tessuto più pesante risulta perfetta  con una maglietta a maniche corte o una canottiera. Si può abbinare anche, in autunno o inverno, con una maglietta a maniche lunghe, collant e un bel paio di stivaletti alla caviglia. In inverno le misure possono essere adattate in base agli stivali che scegli: se gli stivali sono bassi si può preferire una lunghezza che vada oltre il ginocchio, se invece sono molto alti è meglio preferire misure più corte, sopra il ginocchio o a metà coscia. 

gonna con fantasia a broccato

Consiglio, se sei  in carrozzina,  di preferire i tessuti più leggeri, sia per una questione di comodità, sia per evitare rigonfiamenti sulla zona della pancia dovuti alla rigidità del tessuto.Inoltre presta attenzione alla lunghezza della gonna che scegli, ricorda che stando seduta tende a accorciarsi quindi tienilo in considerazione per la tua scelta. Se, invece, hai delle amputazioni alle gambe via libera a qualsiasi tipo di tessuto ma presta attenzione alla lunghezza che scegli. Infine, se hai amputazioni alle braccia punta su gonne  molto colorate o appariscenti  e su qualcosa di più semplice e neutro sopra in modo tale da bilanciare l’insieme.

Regola generale :  nei vestiti, se punti su una gonna o un pantalone allora il sopra dovrà essere più semplice o neutro e viceversa. Anche nel make up  se punti sugli occhi allora terrai più leggere le labbra e, al contrario, labbra importanti richiedono un occhio poco truccato.  Ricorda sempre che il troppo stroppia. 

Alla prossima, Arianna. 

 

Avatar
Redazione - Ability Channel
Dal 2011 la redazione di Ability Channel tiene informati i suoi lettori su tutto ciò che riguarda il mondo della disabilità: partendo dalle patologie, passando per le attività di enti ed associazioni, fino ad arrivare a raccontarne la spettacolarità sportiva paralimpica. Ability Channel è l'approccio positivo alla disabilità, una risorsa fondamentale della nostra società.

ARTICOLI CORRELATI

Resta aggiornato

Riceverai nella tua e-mail tutti gli aggiornamenti sul mondo di Ability Channel.

 

Carrozzine per disabili: tutto quello che c’è da sapere

Contenuto sponsorizzato
 

Autonomia e Libertà sinonimi di viaggio

Contenuto sponsorizzato
 

C'è chi usa la LIS per communicare con i clienti

Contenuto sponsorizzato