Il film “Io prima di te”: dalla trama al finale, passando per il libro

Io prima di te” (titolo originale “Me Before You) è un film del 1° settembre 2016 ed è tratto dall’omonimo romanzo di Jojo Moyes. La pellicola, di genere drammatico-sentimentale, è diretta da Thea Sharrock (al suo debutto in regia), e tra le attrici e gli attori del cast troviamo personalità del calibro di Emilia Clarke, Sam Claflin, Jenna Coleman e Charles Dance.

Trama e trailer del film “Io prima di te”

Come accaduto per il film “Quasi Amici“, anche “Io prima di te” racconta una storia in cui i personaggi principali sono uniti da un rapporto lavorativo. Ci troviamo in una campagna inglese, dove conosciamo Louisa Clarke, giovane donna 26enne che ha perso il lavoro da cameriera e ne trova uno come caregiver presso Will Traynor, uomo 31enne, di famiglia ricca, rimasto paralizzato e quadriplegico a seguito di un incidente in moto avvenuto due anni prima.

Inizialmente, il rapporto tra i due protagonisti è puramente professionale, anche se Will osserverà la nuova caregiver con astio e fastidio. Sarà la stessa Louisa a cambiare il leitmotiv di questo comportamento nei suoi confronti, anche quando scoprirà che Will ha dato consenso al suicidio assistito. Per questo motivo, la ragazza farà in modo di dimostrare al suo datore di lavoro che ha ancora molti motivi per continuare a vivere. Ciò porterà i due personaggi a provare sentimenti molto profondi l’una per l’altro.

Come finisce “Io prima di te”?

Nonostante l’intraprendenza della giovane, Will è comunque deciso ad avvalersi del suicidio assistito. Di fatto il film così si chiude con Louisa che, a Parigi, legge una lettera del suo ex datore di lavoro, ormai defunto, con la quale le dichiara il suo amore.

Come finisce il libro “Io prima di te”?

Come detto precedentemente, l’opera si basa sul romanzo della scrittrice Jojo Moyes, pubblicato nel 2013. La pellicola è particolarmente fedele alla trama del libro, persino nel finale. Anche in questo caso, Louisa e Will si innamorano reciprocamente l’uno dell’altra, ma la giovane donna non riesce a dissuadere l’uomo dalla scelta del suicidio assistito. Resterà comunque accanto a lui fino alla morte, che avverrà in una clinica Svizzera.

Il cast di “Io prima di te”

Di seguito, l’elenco di attrici e attori principali del film:

  • Emilia Clarke: Louisa Clark;
  • Sam Claflin: William Traynor;
  • Janet McTeer: Camilla Traynor;
  • Charles Dance: Steven Traynor;
  • Brendan Coyle: Bernard Clark;
  • Jenna Coleman: Katrina Clark;
  • Matthew Lewis: Patrick;
  • Ben Lloyd-Hughes: Rupert Freshwell;
  • Vanessa Kirby: Alicia Dewar;
  • Steve Peacocke: Nathan;
  • Samantha Spiro: Josie Clark;
  • Joanna Lumley: Mary Rawlinson.
cast io prima di te film 2016

Le canzoni di “Io prima di te”

Ecco la colonna sonora completa del film:

  • Max Jury – Numb;
  • Holychild – Happy with Me;
  • X Ambassadors – Unsteady (Erich Lee Gravity Remix);
  • The 1975 – The Sound;
  • Jack Garratt – Surprise Yourself;
  • Cloves – Don’t Forget about Me;
  • Ed Sheeran – Photograph;
  • Ed Sheeran – Thinking Out Loud;
  • Imagine Dragons – Not Today;
  • Jessie Ware – Till the End.

Frasi di “Io prima di te”

Ecco alcune delle celebri citazioni della pellicola:

  • “Mi detesta! Ogni volta che parlo mi guarda come se fossi stupida.” (Louisa)
  • “Mia madre dice che sei una chiacchierona. Possiamo fare un patto? Facciamo che tu sei molto taciturna, quando sei con me.” (Will)
  • “Si vive una volta sola, anzi, è il tuo dovere sfruttare la vita al massimo.” (Will)
  • “Tu sei più o meno l’unica cosa che mi fa desiderare di svegliarmi.” (Will)
  • “Non voglio rientrare ancora. Voglio essere un uomo che è stato a un concerto con una ragazza vestita di rosso, ancora per qualche minuto” (Will)
  • “Io posso renderti felice.” (Louisa)
  • “Resta. Dimmi qualcosa di bello” (Will)
  • “Io non voglio che tu perda tutte le cose che un altro potrebbe darti.” (Will)
  • “Sono diventata una persona completamente diversa grazie a te.” (Louisa)
  • “Non parlare come se non ci fossi. Non ho il cervello paralizzato… Ancora.” (Will)
Angelo Andrea Vegliante
Angelo Andrea Vegliante
Da diversi anni realizza articoli, inchieste e videostorie nel campo della disabilità, con uno sguardo diretto sul concetto che prima viene la persona e poi la sua disabilità. Grazie alla sua esperienza nel mondo associazionistico italiano e internazionale, Angelo Andrea Vegliante ha potuto allargare le proprie competenze, ottenendo capacità eclettiche che gli permettono di spaziare tra giornalismo, videogiornalismo e speakeraggio radiofonico. La sua impronta stilistica è da sempre al servizio dei temi sociali: si fa portavoce delle fasce più deboli della società, spinto dall'irrefrenabile curiosità. L’immancabile sete di verità lo contraddistingue per la dedizione al fact checking in campo giornalistico e come capo redattore del nostro magazine online.

ARTICOLI CORRELATI

Resta aggiornato

Riceverai nella tua e-mail tutti gli aggiornamenti sul mondo di Ability Channel.

 

Carrozzine per disabili: tutto quello che c’è da sapere

Contenuto sponsorizzato
 

Autonomia e Libertà sinonimi di viaggio

Contenuto sponsorizzato
 

C'è chi usa la LIS per communicare con i clienti

Contenuto sponsorizzato