Atletica paralimpica, undici azzurri al Grand Prix di Nottwil

Redazione:

Comunicato stampa FISPES

Otto uomini e tre donne nella delegazione che gareggerà in Svizzera.

Saranno undici gli atleti azzurri impegnati nel WPA Grand Prix di Nottwil, la sesta tappa del circuito internazionale di World Para Athletics in programma dal 6 all’8 giugno 2024.

La delegazione tricolore potrà contare su tre donne e otto uomini nella tre giorni di gare in terra svizzera.

I 100 metri vedranno tra le corsie al maschile gli atleti T12 Diane Saliou e Malhoudia Mbengue, quest’ultimo al via anche dei 400. Spazio anche al giovanissimo Davide Fiore (T71), che nel Grand Prix casalingo di Jesolo ha stabilito il nuovo primato italiano nella disciplina del frame runner e in terra elvetica andrà alla ricerca di un ulteriore miglioramento.

Doppio appuntamento invece per il pluriprimatista italiano T33 Nicholas Zani al via di 100 e 800 e per Francesco Imperio che sarà impegnato tra i T64 sia per i 100 sia per i 200. Sulle stesse distanze correrà anche l’atleta T11 Gabriele Pirola affiancato dalla guida Simone Ranucci. Il compagno di categoria Riccardo Dalla Mana sarà invece in gara nei 100 e nel salto in lungo T11 con la guida Tommaso Pagnin.

Tra le donne, Giorgia Fascetta competerà nei 200 e 400 T12 mentre Alessia Friscia rappresenterà l’Italia nei 100 e nel salto in lungo T47.

In pedana al femminile la delegazione tricolore potrà puntare su Oxana Corso nel getto del peso F35, mentre tra gli uomini sarà Rigivan Ganeshamoorhy a rappresentare il Bel Paese nella clava e nel disco dopo la recente riclassificazione F51 a livello italiano e in attesa di conferma a livello internazionale. L’azzurro aveva fatto segnare la miglior prestazione mondiale di sempre nel disco al WPA Grand Prix di Jesolo nel mese di marzo, ma unicamente riconosciuto come record italiano in assenza proprio della nuova classificazione internazionale.

La squadra azzurra in Gara al WPA di Nottwil

  • Malhoudia Mbengue 100- 400 T12
  • Nicholas Zani 100 – 800 T33
  • Diane Saliou 100 T12
  • Davide Fiore 100 T71
  • Rigivan Ganeshamoorhy clava – disco
  • Oxana Corso peso F35
  • Giorgia Fascetta 200- 400 T12
  • Alessia Friscia 100 – lungo T47
  • Francesco Imperio 100 – 200 T64
  • Riccardo Dalla Mana 100 – Lungo (Guida Tommaso Pagnin) T11
  • Gabriele Priola 100 – 200 (guida Simone Ranucci) T11
Angelo Andrea Vegliante
Da diversi anni realizza articoli, inchieste e videostorie nel campo della disabilità, con uno sguardo diretto sul concetto che prima viene la persona e poi la sua disabilità. Grazie alla sua esperienza nel mondo associazionistico italiano e internazionale, Angelo Andrea Vegliante ha potuto allargare le proprie competenze, ottenendo capacità eclettiche che gli permettono di spaziare tra giornalismo, videogiornalismo e speakeraggio radiofonico. La sua impronta stilistica è da sempre al servizio dei temi sociali: si fa portavoce delle fasce più deboli della società, spinto dall'irrefrenabile curiosità. L’immancabile sete di verità lo contraddistingue per la dedizione al fact checking in campo giornalistico e come capo redattore del nostro magazine online.

ARTICOLI CORRELATI

Resta aggiornato

Riceverai nella tua e-mail tutti gli aggiornamenti sul mondo di Ability Channel.

 

Carrozzine per disabili: tutto quello che c’è da sapere

Contenuto sponsorizzato
 

Autonomia e Libertà sinonimi di viaggio

Contenuto sponsorizzato