Eccellenze sportive: Maria Bresciani

Maria Bresciani

Maria Bresciani è nata a Cremona, la città del violino e del torrone, la città dello sport e della cultura che ha dato i natali a personaggi famosi e indimenticati come Antonio Stradivari e Ugo Tognazzi, al campione olimpico di canoa Oreste Perri e ai calciatori Gianluca Vialli e Antonio Cabrini.

Chi è Maria Bresciani

Maria Bresciani, classe 1995, affetta dalla Sindrome di Down, frequenta il liceo delle Scienze Umane, suona la chitarra classica e partecipa a varie attività teatrali. Le piace la musica, Jovanotti e Laura Pausini più in particolare. Ma la vera specialità di Maria è il nuoto, disciplina che pratica presso la società ASD Delfini Cremona onlus, come racconta in questa breve intervista che l’atleta della Fisdir ha rilasciato a Riccarda Ambrosi di Ability Channel in occasione della manifestazione “La Cittadella dello Sport paralimpico” organizzata dal Comitato italiano paralimpico lombardo…

Maria inizia a nuotare a 11 anni con l’Associazione ASD Futura Onlus, allenandosi nelle piscine comunali di Cremona. A soli 14 anni entra nella nazionale di nuoto della Fisdir e nel 2010 è già campionessa mondiale con la staffetta. E’ l’inizio di una carriera incredibile con tantissimi primati italiani, europei e mondiali.

Il trionfo europeo e il premio della Regione

Già detentrice di numerosi record continentali, Maria ha vinto tutto ai Campionati Europei 2015 di Loano, località vicino Savona. E questa consacrazione le vale la candidatura al premio che la Regione Lombardia ha riservato alle eccellenze sportive lombarde. Sono due mostri sacri dello sport italiano, due canoisti che ci hanno fatto tante volte gioire per le loro imprese sportive, a consegnare il meritatissimo riconoscimento: Antonio Rossi, Assessore allo sport e alle politiche per i giovani della Regione Lombardia, e Oreste Perri, Presidente del Coni Lombardia.

Nei mesi scorsi – ha spiegato Antonio Rossi – abbiamo dato attuazione alla ‘Borsa dei Giovani Talenti Sportivi 2015’ con una dotazione finanziaria di 100.000 euro. I destinatari sono stati segnalati dalle federazioni sportive nazionali di Coni o Cip e da ciascuna disciplina sportiva associata. Non sono state ammesse designazioni di atleti che svolgono attività professionistica. La dote, che ammonta a 3000 euro per ciascun atleta selezionato, dovrà essere utilizzata esclusivamente per finalità sportive“.

Il palmares di Maria

Maria BrescianiTitoli italiani

  • 2008 – 50 mt dorso
  • 2009 – 50 mt e 100 mt farfalla
  • 2010 – 50 mt farfalla
  • 2011 – 50 mt e 100 mt farfalla, 100 mt misti vasca corta
  • 2011 – 50 mt e 200 mt stile libero, 100 mt farfalla
  • 2012 – 50, 100 e 200 mt farfalla vasca corta
  • 2012 – 200 mt stile libero, 100 e 200 mt farfalla
  • 2013 – 100 mt stile libero, 100 e 200 mt farfalla vasca corta
  • 2013 – 50 mt stile libero, 100 e 200 mt farfalla
  • 2014 – 100 mt stile libero, 50 e 100 mt farfalla vasca corta
  • 2014 – 200 mt stile libero, 100 e 200 mt farfalla e 4×100 mista
  • 2015 – 100 mt stile libero, 50 e 100 mt farfalla vasca corta
  • 2015 – 200 mt stile libero, 50 e 100 mt farfalla vasca corta.

Titoli europei

  • 2013 – 100 e 200 mt stile libero, 50, 100 e 200 mt farfalla
  • 2013 – staffette 4×50 e 4×100 stile libero, 4×50 e 4×100 mista
  • 2015 – 50 mt farfalla, staffetta 4×50 mt stile libero, 200 mt misti, 4×50 mt mista
  • 2015 – 200 mt stile libero, 100 mt farfalla, 4×100 mt mista
  • 2015 – 200 mt farfalla, 400 mt stile libero, 4×50 mt mista.

Titoli Mondiali

  • 2014 – 50, 100, 200 mt farfalla
  • 2014 – staffette 4×50 mista e 4×100 mista.

 

Maria Bresciani…una campionessa che continuerà ancora a stupirci con le sue fantastiche imprese sportive…